pasta al forno

Piatti pronti da congelare

Quali piatti pronti posso congelare?!?

Cucina una doppia razione di spezzatino o stufato (senza patate). Conserva in freezer ciò che avanza.

Estate è anche mamma e bimbi al mare e papà a casa, a lavorare. Non tutti i papà però hanno la mensa aziendale e nemmeno abilità in cucina. E allora come organizzare il congelatore in vista della partenza? Quali piatti possiamo cuocere e sistemare in congelatore per un facile e pronto utilizzo?

  • Pasta al forno: parliamo della classica pasta tipo mezza manica o tortiglione che possiamo cuocere per 3/4 del tempo, scolare, condire con abbondante ragù, besciamella, mozzarella e parmigiano grattugiato. Una volta fredda, chiudiamo con un foglio di carta forno e sigilliamo in un sacchetto tipo gelo. Papà potrà decidere di farla scongelare lentamente in frigo o riporla nel forno ancora congelata. Nel secondo caso, i tempi di cottura saranno un pochino più lunghi.
  • Passati di verdure, minestroni e zuppe: possiamo congelarli pronti, senza la pasta o se vogliamo aggiungere pasta o cereali dobbiamo ricordarci di non ultimarne del tutto la cottura. I sapori sono buoni e i pasti sono sani.
  • Lasagne al ragù e cannelloni prodotti con pasta secca. Possiamo cucinarli e congelarli oppure congelarli crudi.
  • Polpettone, polpette in umido e spezzatini: una volta cotti, si sporzionano in vaschette in alluminio usa e getta. Un etichetta specifica la tipologia di piatto e la modalità di scongelamento e riscaldamento. Polpette al sugo: sono un ottimo sistema per garantire sia il primo che il secondo. In un vaso di vetro mettiamo abbondante sugo e qualche polpetta. Poi congeliamo il tutto. In frigorifero lasciamo un pacco di gnocchi pronti da cuocere e al resto penserà papà.
  • Girello: uno dei piatti più lunghi da cuocere, ma che una volta pronto possiamo tagliare a fettine sottili e congelare con una parte del sughetto di cottura.
  • Salsicce di pollo e tacchino alla cipolla e senape: in una padella facciamo appassire abbondante cipolla con qualche cucchiaio d’olio. Uniamo le salsicce e rosoliamo. Aggiungiamo un cucchiaio di senape e un goccio d’acqua. Cuociamo a fiamma bassa, con coperchio. Facciamo sfreddare e conserviamo in contenitori di alluminio.
  • Cotolette impanate pronte per la cottura: con un foglio di carta forno ed un filo d’olio, potrà sistemarle nel forno per 20 minuti a 180° ed avere un secondo pronto da gustare.
  • Sformati vari: di patate, di patate e merluzzo, di cavolfiore, di zucchine, etc. sono quei piatti unici grazie alla presenza di affettati vari e del formaggio. Possono finire nel forno sia congelati che scongelati.
  • Parmigiana di melanzane o zucchine.
  • Rosti di patate: sperimentato e aggiudicato! Potete congelare il rosti cotto senza l’uovo e la pancetta che potrà essere aggiunta successivamente. Cerca la ricetta sul blog.

Come aiutare Papà nella gestione della cucina?

  • Stoviglie di plastica,
  • un fornetto elettrico ventilato più veloce nella cottura oppure un microonde che ha anche la funzione scongelamento. Congelatore organizzato con vaschette usa e getta che non deve preoccuparsi di lavare e su cui applicare un’etichetta al lato, fronte sportello, in modo che possa individuare subito: contenuto, modalità di scongelamento e cottura.

Come scongelare un alimento precotto in casa?

  • In frigorifero per uno scongelamento lento e più adeguato.
  • Direttamente in cottura.
  • Con il microonde.
  • A bagnomaria.

Cos’altro conservare in congelatore?

  • Bastoncini di pesce, pizze farcite e torte salate.

Ricorda: surgelamento e congelamento sono sue procedure diverse: la prima è industriale e più sicura, la seconda casalinga.

Non perderti il vecchio articolo dedicato alle 10 e + ricette passepartout per la tavola del Natale, completo di idee per non trovarsi mai in difficoltà in caso di visi