Una mamma ed un bimbo tra storie di vita, di creatività e pillole di diritto
zeppole alla Nocciolata

Zeppole di San Giuseppe alla Nocciolata

Adoro le zeppole di San Giuseppe alla Nocciolata. Direi alla stregua delle originali alla crema pasticcera. Questo dolce tipico della festa del papà, ha alla base la pasta choix, ovvero un impasto leggero e delicato realizzato con burro, uova e poca farina. Il risultato è una pasta densa e liscia dal gusto neutro che una volta in forno si gonfia grazie ad uno shock termico causato da un brusco passaggio della temperatura (prima alta) ad un’altra (poi bassa). Scontato dire che esiste anche una versione delle zeppole fritte.

A prescindere dalla cottura, la ricetta base della pasta choix e quindi delle zeppole di San Giuseppe (alla Nocciolata) varia di casa in casa. C’è chi aggiunge il latte, chi crea un impasto più o meno morbido e chi realizza la versione al cacao. E poi c’è chi le zeppole le cuoce al forno e chi invece le propone fritte. Entrambe le versioni sono gustose e rendono felici i commensali.

Come detto, a prescindere dal dosaggio degli ingredienti, la base delle zeppole di San Giuseppe alla Nocciolata, come delle eclair, del paris brest o dei classici bignè, è sempre la pasta choix. Ed il risultato sarà soffice, leggero e gonfio con un interno cavo dove poi verrà inserita a piacere la crema pasticcera o una crema a base di cioccolato o Nocciola.

Infine, Vi dico che preparare le zeppole è abbastanza facile, l’importante è seguire i singoli passaggi. Poi, il passo successivo è la cottura, anch’essa seguendo le indicazioni circa tempi e gradazione. Vediamoli assieme.

DIFFICOLTA’:
media
TEMPO DI PREPARAZIONE:
20 minuti
TEMPO DI COTTURA:
30 minuti
Occorrente
Sacca da pasticcere e beccucci di varie forme
Ciotole e carta forno
Spatola e frusta a mano o elettrica

Ingredienti per la pasta choux, per circa 30 zeppole:

  • 250 ml di acqua
  • 90 g di burro
  • 150 g di farina 00
  • 4 uova

Ingredienti per la crema mascarpone e Nocciolata:

Prepariamo la pasta choix:

1. Riporre il burro e l’acqua in un pentolino antiaderente.
2. Accendere il fornello piccolo, fiamma media e fai sciogliere il burro nell’acqua.
3. Abbassare la fiamma. Aggiungere la farina e amalgamare il tutto con una spatola.
4. Mantenere sulla fiamma un altro minuto, avendo cura di girare sempre l’impasto.
5. Trasferire l’impasto in una ciotola larga e appiattirlo affinché si sfreddi.
6. Unire 2 uova alla volta e amalgamare il tutto, fino ad ottenere un impasto denso e liscio.
7. Trasferire il tutto in una sacca da pasticcere con becco largo.
8. Creare dei cerchi (doppi) distanziati di qualche centimetro.
9. Infornare a 220° (forno già caldo).
10. Dopo 12/13 minuti, abbassare la gradazione a 170° e ultimare la cottura per circa 15 minuti.
11. Infine, prima di sfornare le zeppoline, controllare che siano leggere e asciutte anche sul fondo. Finché non saranno asciutte e leggere, proseguire la cottura per qualche minuti (eventualmente aprendo leggermente l’anta del forno.

Prepariamo la crema mascarpone:

1. In una ciotola inserire il mascarpone e la Nocciolata.
2. Amalgamare il tutto con una frusta a mano o con la frusta elettrica.
3. Assaggiare e nel caso aggiungere un cucchiaino di zucchero a velo (a piacimento).
4. Trasferire in una sacca da pasticcere con il becuccio a piacere.
5. Trasferire la sacca nel frigorifero per far “fermare” la crema.

Prepariamo le zeppole:

1. Munirsi di sacca da pasticcere (per la farcitura è utile anche la siringa rigida) con beccuccio lungo.
2. Inserire il beccucchio sul fondo della zeppola o in un lato e riempire di crema.
3. Decorare la zeppola con un ciuffo di crema Nocciolata.
4. Decorare a piacere con amarene o nocciole.

Ma lo sai che?

  • Per la realizzazione della farcitura ho optato per la Nocciolata senza latte, proprio per il gusto intenso di quest’ultima. Se preferite una variante più dolce potete sostituirla con la Nocciolata tradizionale.
  • Se non hai lo zucchero a velo in casa, puoi autoprodurlo con il tuo robot da cucina. Usa lo zucchero semolato e avvia il tasto turbo per 10/15 secondi. Puoi realizzare anche lo zucchero di canna in polvere.
  • Inoltre, il sapore neutro della pasta choix la rende un’ottima base anche per stuzzichini salati. Prova a farcirli con una crema a base di formaggio aromatizzato.