Una mamma ed un bimbo tra storie di vita, di creatività e pillole di diritto.
braccialetto verde smeraldo Sardegna

Braccialetto verde: storia e significato

Perché indossi un braccialetto verde? Qual è il suo significato? Questa è la storia di un braccialetto verde che non mi abbandona mai per spirito nostalgico ed affettivo, verso quella terra che mi ha dato i natali. Un laccetto dal colore acceso che 365 giorni l’anno indosso al polso e che richiama il buon auspicio, la solarità ed il bisogno di protezione.

Il colore è verde acceso. Di cordoncino. C’è chi lo indossa sul braccio sinistro, quello del cuore, come me. Chi in quello destro. Può avere un piccolo ciondolo oppure semplicemente un gancetto di chiusura in oro o in un materiale metallico povero. Lo trovi nella bancarella del lungomare o nel negozio di artigianato, fino alla gioielleria. E quando si rompe non si ripara. Si sostituisce.

Il braccialetto verde è come i comfort food, ovvero quei cibi semplici che profumano di casa, affetti e abbracci. Ed è così che quando si sgancia o si rompe, mi sento quasi spoglia, perché mi accompagna da sempre. Direi che è una parte di me per quel colore smeraldo acceso che richiama la natura e la speranza, per quel legame con le radici a cui sono legata, malgrado l’abbandono.

Storia

La storia del braccialetto verde ha il sapore della tradizione e delle leggende, ma anche di una terra profondamente legata a credenze e riti che sotto certi aspetti a me fanno paura. Ed infatti il motivo per cui lo indosso è per quell’augurio di felicità che si discosta dal concetto di “male o malocchio”.

Così accade che un tempo i neonati venissero fasciati con delle foglie di prezzemolo o menta, o comunque erbe aromatiche che avevano lo scopo di proteggere dall’ “occhio malevolo” di certe persone. Ed è proprio quel verde acceso che richiama l’erba fresca e rigogliosa, come anche il mare, che secondo la tradizione ha un significato di buon augurio e protezione. Quel significato che ha indotto le genti di Sardegna ad abbandonare il rito del prezzemolo, per sostituire l’augurio di protezione con un fiocchetto verde di raso che con il tempo si è trasformato in un braccialetto.

Pertanto, non è raro (anzi direi che la rarità è l’opposto) che un nuovo nato di Sardegna riceva subito il suo braccialetto verde.

braccialetto verde Sardegna
braccialetto verde Sardegna

Oggi

Il braccialetto verde oggi è spesso al polso di grandi e piccini e rappresenta un’ ottima idea regalo destinata a coloro ai quali volete augurare ogni felicità.

Si rompe

E se il braccialetto si rompe che facciamo? Non si ripara, perché secondo le antiche credenze vi ha protetti in un momento cruciale della Vostra vita.

I colori al polso

  • Braccialetto verde: speranza.
  • Braccialetto bianco ovvero il bisogno di libertà.
  • Braccialetto giallo ovvero la fortuna.
  • Braccialetto rosso simboleggia l’amore.
  • Braccialetto azzurro è quello del lavoro e dei soldi.
  • Braccialetto viola o blu simboleggiano il desiderio di pace.
  • Braccialetto rosa ovvero il simbolo dell’amicizia.

Pertanto, da oggi scrutando i polsi puoi comprendere i bisogni della persona seduta davanti a te nella metropolitana, del collega di lavoro o dell’amica. Anche questa è una forma di comunicazione non verbale!