Una mamma ed un bimbo tra storie di vita, di creatività e pillole di diritto.
NGL

Recensione NGL Anonymous Q&A – Instagram

NGL Anonymous App (acronimo di Not Gonna Lie = non dirò bugie ) è un’applicazione disponibile su Google Play ed IOS per l’invio e la ricezione di messaggi anonimi che ultimente impazza tra le story di Instagram e Facebook, attraverso la condivisione automatica dei contenuti tra le due applicazioni. Parliamo di un’applicazione che su Google Play Store ha ricevuto oltre 10 milioni di download. Ha un punteggio di 4.5 di recensioni che è buono e nel caso di utenti minori deve essere utilizzata sotto la supervisione dei genitori.

NGL non è sicuramente la prima ad entrare in questo settore delicatissimo, dove si rischia di sconfinare nel bullismo e nell’odio, soprattutto tra i teen. Lo sviluppatore comunque, attraverso strumenti di intelligenza artificiale capaci di filtrare messaggi offensivi, riesce a moderarne i contenuti persino valutando il significato delle emoji. A tal fine, vengono effettuati continuamente studi volti a comprendere ed apprendere nuovi meccanismi di comunicazione, in voga soprattutto tra i più giovani, ovvero la fascia più a rischio.

Come funziona NGL anonymous? L’utilizzo è facilissimo ed intuitivo. Si parte con lo scaricare l’app sul telefono, per poi inserire il link in pochi passaggi. Sarà sufficiente copiare il link generato automaticamente ed incollarlo nell’apposito spazio seguendo passo passo le indicazioni. Una volta condivisa la story su Instagram, è possibile ricondividerla anche su Facebook.

Come porre una domanda anonima? Sarà sufficiente cliccare sul link indicato dalle frecce. Automaticamente si apre una schermata dove non viene richiesto nulla, se non scrivere il quesito.

Questa app garantisce realmente l’anonimato? Sì, esiste però una funzione a pagamento che permette di sbloccare l’anonimato attraverso suggerimenti, ma onestamente la sconsiglio poiché tra tanti profili reali, ci sono altrettanti profili fake, pertanto un commento positivo o negativo che esso sia potrebbe arrivare da chiunque (con un profilo fake) e non sempre dire la verità! E poi si tratterebbe di suggerimenti.

Perché usare NGL anonymous? Questa tipologia di applicazioni è un ottimo strumento di marketing aziendale per reperire commenti, critiche ed idee volte a migliorare servizi. La garanzia dell’anonimato permette all’utente di comunicare liberamente, esprimendo pareri ed opinioni che possono essere utilizzate dall’azienda a fini migliorativi. Perchè critiche e considerazioni, anche in negativo, sono un plus valore per la crescita e questo vale sia dal punto di vista aziendale che personale.

Mi piace usare NGL anonymous? Sì, è un’app carina. Personalmente non ho riscontrato messaggi particolarmente offensivi. Alcuni mi hanno fatto sorridere. Altri, hanno avuto un effetto benefico. Altri ancora non sono stati condivisi. Insomma, il destinatario poi ha facoltà di scegliere a chi rispondere e come rispondere e la risposta può essere esclusivamente pubblicata. Non esiste una funzione di risposta non condivisibile.

Considerazioni circa l’utilizzo tra i più giovani? Direi di responsabilizzarli nella comprensione dei messaggi ricevuti. L’app è carina, ma potrebbe essere utilizzata in maniera sbagliata. L’anonimato poi potrebbe portare le persone a sentirsi psicologicamente più forti e quindi comportare un uso distorto. Un filtro o comunque qualche chiacchiera con i propri figli è sempre cosa buona e giusta.

Consiglio questa APP? Sicuramente, consapevoli del fatto che i messaggi debbono essere “presi” per quello che sono ovvero puramente anonimi e a libera interpretazione. Una cosa però è certa: se usati in maniera corretta, possono rappresentare un’ottima idea di crescita, sotto tanti punti di vista. Dal canto mio, la vedrete spesso nelle story.

Vediamo qualche screenshot:

  1. logo app
  2. indicazioni sul funzionamento
  3. procedura guidata per la condivisione dei quesiti
  4. messaggi ricevuti (con flag risposti, senza flag senza risposta).

Non sussiste alcun rapporto commerciale con il team di sviluppatori di NGL.