Una mamma ed un bimbo tra storie di vita, di creatività e pillole di diritto.
come risparmiare detersivo

Come risparmiare sul detersivo per il bucato

Come risparmiare sul detersivo per la casa ed in particolare il bucato? La scelta è tra: ecodosi, in polvere o liquido. Ma non è finita qui. Per ogni tipologia, ci sono i prodotti per il lavaggio di capi neri, colorati, lana o capi bianchi. Ma quale detersivo scegliere? Igienizzante o che rispetti i colori? Per lavatrice o bucato a mano.

Insomma, l’universo dei detersivi per il bucato ha subito un’evoluzione dal vecchio fustino cilindrico alla caps di oggi. Ma qual è il più adatto alla nostra lavatrice? Come risparmiare sul detersivo per il bucato? Come aumentarne l’efficacia pulente?

La lavatrice gira in continuazione e nelle nostre acque nere si riversano quantità di detersivi altamente inquinanti che provocano ingenti danni. Spesso nemmeno riflettiamo sugli effetti dell’uso smodato sul nostro ecosistema e ci rendiamo partecipi di una catastrofe naturale che consegnerà ai nostri figli, adulti, un mondo ben diverso da quello in cui siamo cresciuti noi.

Ecco perché dobbiamo scegliere il detersivo giusto. Ed ecco perché dobbiamo usarlo consapevolmente. Ed ecco perché la domanda: come risparmiare sul detersivo per il bucato non è solo legata alla necessità di risparmiare, ma anche soprattutto alla considerazione che lo spreco di detersivi crea inquinamento.

Infatti la prima regola per risparmiare sul detersivo per il bucato è: utilizzare le dosi corrette e munirsi di una lavatrice di qualità a basso consumo, capace di dosare l’acqua in base al peso dei capi.

Come risparmiare sul detersivo per il bucato, evitando gli sprechi?

  1. Dosaggio corretto ovvero utilizza solo la quantità di detersivo consigliata, tenendo a mente la tipologia di lavaggio (lungo o breve, alta o bassa temperatura) poiché un capo non sciacquato bene oltre ad essere dannoso per la salute, risulterà viscido, oltre a rendere difficile il lavaggio profondo successivo.
  2. Pallina dosatrice per lavatrici: che sia in polvere o liquido, prediligere l’uso della pallina da detersivo da riporre all’interno dell’oblò della lavatrice, in mezzo ai panni da lavare. Riporre il detersivo nell’oblò evita che una parte di quello inserito nel cassettino vada perso.
  3. Prezzo non equivale a qualità, ma nemmeno è vero il principio inverso. Quindi? Acquistare un detersivo blando low cost potrebbe indurci ad aumentarne le dosi di utilizzo, convinti che così aumenti l’efficacia pulente. Allo stesso tempo, detersivi eccessivamente “forti” possono danneggiare i capi.

Per risparmiare sul detersivo per il bucato, quale dobbiamo scegliere tra polvere, liquido e caps?
La domanda non è trascurabile, poiché alcune tipologie sono più adatte ad uno sporco profondo, rispetto ad altre. Inoltre, non tutte le lavatrici riescono a sciogliere il detersivo in polvere o le caps. 1) Il detersivo in polvere è più energico ed efficace, è adatto ai capi bianchi e abiti particolarmente sporchi. Richiede un lavaggio a temperatura media affinché si sciolga perfettamente. 2) Detersivo liquido è la tipologia che comporta il maggiore spreco se non dosato correttamente. Il suo uso è ottimo per il lavaggi brevi, per i capi delicati e colorati, poiché si scioglie velocemente. 3) Caps ovvero le monodosi per eccellenza tarate in base ad un carico X di bucato, rappresentano il sistema più economico poiché evita sovradosaggi.

Come dosare correttamente il detersivo?
Più detersivo usi, maggiore sarà la spesa anche a causa dei lavaggi più lunghi necessari per rimuover e il detersivo dai capi! Inoltre, l’efficacia pulente del detersivo non aumenta con una dose maggiore. Infine, è inutile mettere il doppio delle dosi perché l’efficacia pulente non varia e ci troviamo costretti a fare un risciacquo per eliminare i residui. Per aumentare l’efficacia pulente, aggiungi un cucchiaio di bicarbonato di sodio.

Pallina dosatrice: dove acquistarla o dove richiederla?
Spesso è in omaggio con i multipack di alcuni detersivi. In alternativa cerca su google: pallina detersivo omaggio e richiedila tramite i vari form disponibili. 

Detersivo e bicarbonato: sono alleati anti spreco?
L’aggiunta di un cucchiaio di bicarbonato di sodio al detersivo per il bucato, ne potenzia l’efficacia. L’effetto sequestrante del bicarbonato è inferiore a quella del carbonato che invece ha un più alto potere sgrassante.

Come risparmiare sul detersivo bucato utilizzando il carbonato di sodio?
Si tratta di un igienizzante naturale. Sfruttato sia nella pulizia di casa che per il bucato, ha il potere di eliminare gli odori e rimuovere lo sporco difficile. Il carbonato di sodio deve essere aggiunto in lavatrice nella quantità di 1 cucchiaio di carbonato + 1 cucchiaio di sale grosso (in aggiunta al normale detersivo). Si consiglia di usare il carbonato di sodio in fase di prelavaggio. Attenzione: il carbonato di sodio ha un alto potere irritante per gli occhi. Munirsi di guanti e allontanare il viso.

Attenzione: si consiglia di utilizzare il carbonato di sodio con accuratezza, poiché potrebbe causare dei danni. Infornatevi e scegliete consapevolmente se inserirlo nel mobile lavanderia.