Una mamma ed un bimbo tra storie di vita, di creatività e pillole di diritto
Civico acquario Milano

Acquario Civico di Milano: visita e consigli

L’Acquario Civico di Milano è un piccolo acquario all’interno di una villa d’epoca, posizionata sul retro del parco Sempione e quindi del Castello Sforzesco. All’interno trovate un percorso con ben 36 vasche, di cui una ad arco sul corridoio, capaci di affascinare grandi e piccini tra esemplari di razze, stelle marine, carpe e pesci tropicali.

Sono solo alcuni degli abitanti dell’Acquario Civico di Milano, piccolo e certo non paragonabile all’immensità dell’Acquario di Genova. Le vasche sono 36/38 allestite tra i corridoi di una storica villa liberty. Ospitano ben 100 specie tra pesci ed anfibi che affascinano ed incuriosiscono famiglie e scolaresche.

Sì. L’Acquario Civico di Milano sarà anche piccolo, rispetto alle strutture più famose, come l’Acquario di Genova. Eppure possiede il suo fascino, la sua storia ed è consigliato visitarlo con i bambini, anche i più piccoli che viste le dimensioni ridotte non rischiano di stancarsi.

Dove si trova l’Acquario di Milano? Siamo all’interno del Parco Sempione, a due passi dall’Arena Civica e sul retro del Castello Sforzesco. Le vasche sono allestite all’interno di una vecchia villa in stile liberty che risale al 1906. Qui sono ospitati prevalentemente pesci d’acqua dolce ed una vasca di pesci tropicali.

Come raggiungere l’Acquario Civico di Milano? Siamo all’interno del Parco Sempione e potete raggiungere questa destinazione in metropolitana linea rossa, fermata Cairoli. Percorrete il marciapiede perimetrale Castello Sforzesco e al Parco Sempione, l’accesso è situato in Via Gadio, al civico 2. Lo riconoscete perché è situato all’interno della recinzione del parco e all’esterno ha una fontana con una grande statua di Tritone.
In alternativa potete prendere la linea verde, fermata Lanza.

Quanto costa il biglietto per l’Acquario? Il prezzo ad adulto è di 5 euro, mentre il ridotto ha un costo di 3 euro. Gratuito per gli under 18.
Il primo ed il terzo martedì del mese, dalle ore 14 puoi accedere gratuitamente. L’Acquario aderisce anche all’iniziativa una domenica al museo del MIBACT, pertanto ogni prima domenica del mese l’accesso è gratuito.

Giorni e orari di apertura dell’Acquario di Civico di Milano? L’acquario è chiuso il lunedì, il 1° gennaio, il 1 ° maggio e il 25 dicembre. L’Acquario è aperto dalle 9 alle 16.30.

Cosa vedere all’Acquario Civico di Milano? All’interno delle sale è possibile visionare svariate vasche che riproducono ambientazioni specifiche (ex: relitto, palude, etc.) all’interno delle quali vivono le relative specie presenti in Italia.
Ogni vasca ha un banner luminoso, posizionato nella parete accanto, completo di tutte le informazioni necessarie. Le informazioni sono tante e scritte in piccolo, perciò i più piccoli vanno aiutati a comprendere bene cosa stanno osservano.
Particolarmente affascinante è il tunnel, ovvero una vasca ad arco dove ammirare i pesci nuotare, tra cui una razza.

Quanto dura la visita? La visita ha una durata di circa 30/40 minuti e varia in base alle necessità. In presenza di bimbi più piccini può risultare difficoltoso documentarsi su ogni ambientazione e specie, i bimbi più grandi invece sono più curiosi e si trattengono chiedendo informazioni. Non è raro incontrare scolaresche e in questo caso è bello anche ascoltare le informazioni trasmesse ai bambini. Al piano superiore sono presenti delle sale dove si tengono convegni e riunioni. Nel sottopiano trovate una toilette che necessiterebbe di ristrutturazione.

Posso organizzare la visita all’Acquario per il compleanno dei bambini? Sì. Credo proprio di sì. All’interno dell’Acquario si possono realizzare eventi sia privati che pubblici, tra cui mostre, serate di gala e persino sfilate. Per info si consiglia di contattare la segreteria.

Posso portare il passeggino o sedia a rotelle? Assolutamente sì. L’Acquario è accessibile, tranne la terrazza dell’ultimo piano. Lungo il corridoio e nel sottopiano sono presenti punti d’appoggio, dove sedersi. In particolare, davanti ad alcune vasche trovate dei divanetti neri.

Posso scattare delle fotografie? Sì, ma non puoi usare il flash.