Una famiglia in progress tra storie di cucina, risparmio e vacanze low budget
ACquario Genova con i bambini

Acquario di Genova: Consigli su Parcheggio, Biglietti, Visita alla Città

Perché portare i bambini all’Acquario di Genova? Perché visitarlo subito dopo lo sbarco al molo? Dove parcheggiare l’auto? Come risparmiare sull’acquisto dei biglietti per l’acquario? Cosa vedere?Dove mangiare? Siamo a Genova e finalmente riusciamo a dedicare una vista alla città, malgrado l’auto carica di bagagli. Ecco il nostro resoconto pratico.

Galeone c/o il Porto di Genova

Mare, mare e ancora mare e se lo ami, ti piace scoprirlo in ogni sua sfaccettatura. Poi, all’Acquario di Genova non solo i bimbi si sentono ancora più bimbi e vorrebbero immergersi tra cavallucci marini, orche e pesci tropicali che li salutano aldilà del vetro. Anche Mamma & Papà diventano quasi infantili davanti alle vasche di pinguini impazziti o alla meraviglia dei delfini che danzano in piscina.
Così, naso all’insù e bocca spalancata, noi 3 ci siamo concessi un toccata e fuga in quella Genova che abbiamo sempre ammirato dalla nave che lenta ed imponente attracca in porto.

Come arrivare all’Acquario dal molo di imbarco/sbarco?
Sbarcare a Genova e recarsi all’Acquario è cosa fattibile e lo è soprattutto se la traversata è in cabina e hai la possibilità di riposarti. L’Acquario è a circa 2 minuti in auto dallo sbarco, esattamente sulla destra ed è raggiungibile attraverso una serie di cavalcavia che conducono direttamente al parcheggio. Per ogni necessità  potete comunque rivolgervi alle Guardie Giurate in uscita dal porto. Una volta parcheggiata l’auto, la visita in giornata è assolutamente fattibile e ad essa si possono abbinare una serie di attività.

Come vestirsi per visitare l’Acquario? 
Consigliamo di indossare scarpe e abbigliamento comodo, direi a cipolla, poiché si passa dalle fresche vasche dei pinguini, al clima umido delle vasche tropicali in un percorso affascinante che mostra la vita laggiù, dove il mare è più blu.

Dove parcheggiare per visitare l’Acquario di Genova? 
Parcheggio
: se dovete obbligatoriamente recarvi a Genova in auto, il parcheggio dell’Acquario ha un numero limitato di posti (circa 160) che generalmente vengono occupati in breve tempo. Nei pressi dell’Acquario, sono presenti svariati parcheggi a pagamento (scoperti) con ticket emesso dalla colonnina, situati sotto i cavalcavia. Inoltre sono disponibili parcheggi tipo sottopiano e un piccolo garage custodito, a prezzo unico (euro 10 per l’intera giornata), dove vengono trattenute le chiavi dell’auto. Abbiamo scelto quest’ultima soluzione, causa auto carica. La preoccupazione di lasciare la vettura chiavi in mani a degli sconosciuti è venuta meno appena ci siamo accorti che tutto era come l’avevamo lasciato e comunque l’alternativa era pagare un parcheggio non custodito con il rischio del furto.

Perché consigliamo di visitare l’Acquario anche con i bimbi piccoli?
Che l’Acquario fosse spettacolare l’avevo già  capito grazie a italiaconbimbi.it che mi ha aiutata a comprendere quali attrazioni prediligere, come muovermi e come gestire un bimbo in luoghi di questo tipo.
Alle Sue preziose informazioni, più complete anche in termini di potenzialità della gita sulla costa Ligure, la visita al Museo dei Bambini, etc. aggiungo le mie.

Come vestirsi per visitare l’Acquario? 
Consigliamo di indossare scarpe e abbigliamento comodo, direi a cipolla, poiché si passa dalle fresche vasche dei pinguini, al clima umido delle vasche tropicali in un percorso affascinante che mostra la vita laggiù, dove il mare è più blu.

Dove parcheggiare per visitare l’Acquario di Genova? 
Parcheggio
: se dovete obbligatoriamente recarvi a Genova in auto, il parcheggio dell’Acquario ha un numero limitato di posti (circa 160) che generalmente vengono occupati in breve tempo. Nei pressi dell’Acquario, sono presenti svariati parcheggi a pagamento (scoperti) con ticket emesso dalla colonnina, situati sotto i cavalcavia. Inoltre sono disponibili parcheggi tipo sottopiano e un piccolo garage custodito, a prezzo unico (euro 10 per l’intera giornata), dove vengono trattenute le chiavi dell’auto. Abbiamo scelto quest’ultima soluzione, causa auto carica. La preoccupazione di lasciare la vettura chiavi in mani a degli sconosciuti è venuta meno appena ci siamo accorti che tutto era come l’avevamo lasciato e comunque l’alternativa era pagare un parcheggio non custodito con il rischio del furto.

Come risparmiare sull’acquisto dei biglietti d’ingresso all’Acquario di Genova?
Personalmente li ho acquistati direttamente online con la formula salta fila ed includevano la visita all’Acquario + Bigo + Museo dell’Antartide + Biosfera. Ho acquistato direttamente sul sito Il Tuo Ticket poiché garantiva l’emissione immediata del biglietto, il prezzo più basso, un numero maggiore di attrazioni ed il salta fila rilevante soprattutto se si arriva negli orari del pienone. Inoltre, ho trovato un codice sconto nei vari siti dedicati, che ha decurtato ulteriormente l’importo. I bimbi pagano dai 3 anni in poi.

A che ora è preferibile visitare l’Acquario?
Orari
: è preferibile recarsi all’apertura, poiché l’afflusso di visitatori è meno importante e si riesce a godere di una visita più rilassata, senza ressa o rischiare di far finire negli scatti gomiti, visi o bimbi altrui. Ricordate: No Flash.

A che età portare i bambini?
La visita all’Acquario con un bimbo di appena 3 anni è stata divertente per le prime due ore, quelle successive rischiano di annoiarlo e stancarlo, perciò è preferibile (se figlio unico) recarsi con famiglie amiche affinché i bimbi possano distrarsi a vicenda. Sono presenti ascensori per disabili o passeggini che rendono il percorso fruibile al 100%.

Quanto dura la visita? 
La visita ha una durata di 3 ore e 1/2 circa equalora si voglia partecipare alle varie attività  programmate, ad esempio con i delfini, i tempi si dilatano. Delfini, pinguini etc. sono visibili sia dentro le vasche che dall’esterno.

Come gestire la fame dei bambini?
No problem! Lungo il percorso sono disponibili caffè e rivendite di oggetti, ma anche distributori automatici di bevande e non solo. Inoltre puoi portare uno zainetto per le esigenze dei più piccoli. Ai tornelli non viene effettuato nessun controllo, da cui si desume che si possa portare con se la classica bottiglietta d’acqua o il pacchetto di crackers.

Come risolvere eventuali problemi con i biglietti d’ingresso?
Disguidi di vario genere? E’ disponibile un Ufficio preposto, situato dietro i tornelli, sotto le “bolle” capace di gestire con cordialità  ogni criticità.

Perché visitare il Bigo? 
Il Bigo è l’ascensore circolare, situato al porto (fronte Museo dell’Antartide, Eatly e laterale rispetto all’ingresso dell’Acquario), permette una visuale dall’alto, a 360°, su Genova. Suggestivo, ma consiglio all’organizzazione di montare un climatizzatore, poiché il caldo agostano e i vetri sigillati rendono l’aria irrespirabile. E’ preferibile effettuare la visita nelle prime ore del mattino o alla sera, quando il sole è più basso, poiché sono presenti meno persone per un accesso più agevole con i passeggini.

Perché visitare la Biosfera? 
La Biosfera è una struttura di vetro e acciaio all’interno della quale si respira il clima tropicale, tra una vegetazione che richiama le foreste e la presenza di alcuni animali, tra cui un pappagallo. E’ situata davanti all’uscita dell’Acquario.

Consigliamo il Museo dell’Antartide? 
A parer mio non è adatto a bimbi piccoli se la visita avviene dopo l’Acquario, etc. E’ stata la nostra ultima tappa. Si tratta di una ricostruzione di ambienti, dati, etc. relativi alle escursioni in Antartide. Unico aspetto che desta l’interesse dei bimbi è la presenza della motoslitta su cui scattare le foto. Personale gentilissimo.

Quando si ha poco tempo, come visitare velocemente Genova?
Se il tempo è poco, i bimbi sono stanchi o per qualsiasi altro motivo, consiglio una visita fugace alla città  con il trenino Pippo, che farà felice i piccoli e permetterà a Mamma & Papà di riposare le gambe. Pippo parte da Piazza Caricamento (fronte Acquario). Prezzi: adulti a € 8.00, bambini (5/12 anni) a € 4.00. Gratis i bimbi fino a 4 anni. Durata: 45 minuti. Spiegazioni in svariate lingue, tra cui italiano, senza cuffie.

Dove mangiare a Genova? 
Sotto i portici, fronte porto, potete trovare McDonalds, Ristoranti e soprattutto Panifici e Pizzerie dove poter acquistare tipicità  del luogo. E’ sufficiente attraversare la strada.

Nei pressi dell’Acquario ci sono dei supermercati? 
Sì. trovi un market è presente nella piazza antecedente il sommergibile. Potete trovare acqua e bevande fresche, frutta e tanto altro. Strabiliante come i prezzi non siano stati gonfiati malgrado la posizione turistica.

A noi Genova è piaciuta molto e la nostra visita è stata alquanto concentrata. Le potenzialità di questa città sono innumerevoli, ma il tempo era obiettivamente poco per gironzolare a piedi. A Voi, auguriamo una buona visita!

Mamma, Papà & Mattia