Una famiglia in progress tra storie di cucina, risparmio e vacanze low budget
polpette ricotta e spinaci

Polpette di ricotta e spinaci

La ricetta delle polpette ricotta e spinaci permette di portare a tavola un piatto sfizioso che piace anche ai bambini. Poi, trasformali in polpetta e stai certa che anche i brontoloni mangeranno la ricotta e gli spinaci. Che poi se segui la stagionalità delle verdure, puoi sostituire gli spinaci con le zucchine o le melanzane oppure la bietola o anche i peperoni.

Queste polpette di ricotta e spinaci sono croccanti fuori e morbidissime dentro, oltre ad aver ricevuto il complimento da mio marito… cosa assai rara! Puoi friggerle in olio bollente oppure cuocerle al forno per un risultato meno calorico e più sano, ma comunque buono.

Inoltre, la ricetta delle polpette spinaci e ricotta rappresenta un modo per eliminare anche il pane raffermo prima che si formino le muffe, in quanto aggiungendone un’ulteriore quantità a piacere puoi realizzare polpette in più e conservarle in congelatore per la cottura successiva.

Ingredienti polpette ricotta e spinaci:
200 g di ricotta mista
1 manciata di spinaci lessi sminuzzati
1 fetta di pane (inclusa la mollica)
1 uovo pane grattugiato q.b.
parmigiano grattugiato q.b.
sale, pepe ed eventualmente peperoncino
Per la cottura: olio evo se cotte al forno o olio per frittura

Procedura:
1) in una ciotola unire la ricotta e gli spinaci sminuzzati.
2) Passare la fetta di pane al mixer e sminuzzarla grossolanamente.
3) Unire anche quest’ultima, l’uovo, il sale, il pepe ed eventualmente del peperoncino in polvere. Mescolare il tutto.
4) Se il composto risulta eccessivamente morbido e non lavorabile, unire del pane grattugiato o mezza fetta di pane sminuzzata.
5) Creare delle polpette o delle schiacciatine.
6) Passarle nel pane grattugiato.


Cottura: friggerle in olio bollente fino a che non saranno ben dorate oppure sistemarle in una teglia, coperta da carta forno. Sopra ogni polpetta irrorare dell’olio evo. Infornare a 180° per circa 20 minuti. Sono ottime calde, ma anche fredde.

Consigli:
1) puoi congelarle prima della cottura,
2) puoi aromatizzarle a piacere,
3) sono ottime anche con l’aggiunta del peperone secco dolce,
3) puoi aumentare il pane raffermo e renderle umide con l’aggiunta di un altro uovo oppure del latte. In questo modo realizzerai una quantità maggiore di polpette da conservare in congelatore per i momenti in cui non sai cosa cucinare.