Una famiglia in progress tra storie di cucina, risparmio e vacanze low budget
palline di spago

Come realizzare le Palline di Spago!

Il Natale è il periodo più bello dell’anno in cui divento più bimba del mio bambino!!! Con Mattia iniziamo a preparare palline di spago destinate alla ghirlanda fuori porta, già dal mese di novembre. Quest’anno ho deciso di integrare le decorazioni con altri oggetti realizzati a mano:

  • il pupazzo di neve realizzato con un calzino,
  • l’albero di Natale di palline di lana,
  • l’albero di Natale di filo di lana.

Iniziamo con il tutorial facile per realizzare le palline di Natale di spago.

Occorrente:

  • Spago grezzo,
  • palloncini tipo bomba d’acqua,
  • vinavil e acqua,
  • una ciotola,
  • un pennellino;
  • colorante a piacere.

Procedura:

Abbiamo due opzioni:

  1. intreccio lo spago attorno al palloncino e una volta terminato, stendo la colla con un pennello e faccio asciugare all’aria aperta;
  2. inzuppo lo spago nella soluzione di colla e attorciglio attorno al palloncino, a mo di gomitolo.

La seconda soluzione è quella che prediligo, perché lo spago non rischia di
essere bagnato troppo poco o maniera eccessiva e sicuramente, una volta asciugata la colla, la sfera rimarrà rigida. 

Procediamo

  • le vaschette dei cachi possono contenere la soluzione di vinavil ed essere un supporto per la palla, mentre intrecci lo spago.
  • La soluzione di vinavil deve essere realizzata con 3/4 di colla e 1/4 di acqua. In genere la realizzo ad occhio e mi rendo conto dalla stesura della stessa se va aggiunta ulteriore acqua o colla.
  • Una volta pronta la soluzione, immergere lo spago e farlo impregnare di colla. 
  • A questo punto iniziare l’intreccio partendo dal nodo del palloncino. 
  • I primi intrecci sono quelli che chiamo a spicchio, cioè che usano il nodo come perno per l’incrocio e suddividono la palla in spicchi. Poi, con l’aiuto del dito blocco lo spago e inizio gli intrecci ad incrocio rispetto agli spicchi.
  • Nella fase finale, prendere un pezzo di spago, fare un nodo e applicare all’altezza del nodo del palloncino. Questo laccio servirà per appendere la pallina. 
  • Applicare delle decorazioni come stelline rosse in foto, in modo che con l’asciugatura si saldino meglio. 
  • Appendere all’aria aperta e non sopra termosifoni o altre fonti di calore, in quanto l’asciugatura non verrebbe bene. 
  • In alternativa utilizzare l’asciugacapelli. 
  • Quando lo spago risulta completamente asciutto, con l’ausilio di uno spillo, far esplodere i palloncini e rimuovere i residui con una pinzetta. 
  • Decorare a piacere.

La nostra produzione prosegue, in vista del Natale!!

Consigli:

  • Scegli il metodo che preferisci per la stesura della colla.
  • Se non Ti piace il colore naturale, aggiungi il colorante alla colla.
  • Asciuga all’aria aperta e vedrai che la pallina risulterà salda.
  • Usa spago più fine e meno grezzo e il risultato sarà più gradevole.
  • Rinforza la colla negli incroci, con l’aiuto di un pennellino;
  • All’interno delle sfere possiamo inserire anche le lucette di Natale e fare una catena decorativa per l’albero o qualsiasi altra situazione….oppure decorare con nastrini e decorazioni varie.
  • Passato il Natale, conservale in un luogo fresco ed asciutto, perché il caldo e l’umidità sono nemici. Non mettere nessun peso sopra le palline perché con il cambio della stagione rischiano di deformarsi.

Un’altra idea è quella di utilizzare le vecchie palline per realizzare una corona fuori porta come questa. Mettiti alla prova anche tu e ricicla le vecchie stoffe, come ho fatto io. Leggi cliccando QUI. 

PALLE DI CANNUCCE DI CARTA

Abbiamo già visto nella sezione RICICLIAMO: NUOVA VITA AL VECCHIO, sottosezione: CANNUCCE DICARTA: CORONA FUORI PORTA E STELLA , come realizzare le cannucce di carta e come colorarle, e sappiamo come realizzare la base di una corona fuori porta con dei rami di olivo.

Ma, come realizzare delle palle di Natale con cannucce di carta? 

Occorrente:

  • volantini;
  • forbici, stecchi tipo spiedino e colla tipo vinavil;
  • colorante.

Procediamo: Crea le Tue cannucce seguendo l’iter descritto nel link sopra riportato. Hai arrotolato una buona quantità di volantini?!? Bene. A questo punto, io appiattisco le cannucce e le arrotolo (tipo liquirizia girella),l’una inserita all’interno dell’altra, perché ho l’impressione si possano incrociare meglio. Acquista palloncini tipo bomba d’acqua, gonfiane uno e inizia ad intrecciare le cannucce a piacere, attorno alla sfera. Parti dal nodo del palloncino, lasciando lo spazio per rimuoverlo, nel momento in cui dovrai eliminarlo. Blocca alcuni incroci con un po’ di vinavil e colora e decora a piacere. Prima di decorare, all’interno della colorazione puoi inserire della colla che permetterà alla struttura di saldarsi meglio. Una volta asciugata la colorazione, con un ago, fai esplodere il palloncino e il gioco è fatto!!! Ora non resta che decorare a piacere!!! Inoltre, sarò bello anche realizzare dei cuori di cannucce di carta che potrai appendere all’albero o alla ghirlanda fuori porta, proprio come ho fatto io!

Ho scritto anche su: