Una famiglia in progress tra storie di cucina, risparmio e vacanze low budget
crostata crema al rum

Crostata alla crema al rum

Il lunedì merita un break speciale: crostata alla crema al rum con nocciole e gocce di cioccolato. Che sia per colazione, dopo pasto, merenda o per una cena con gli amici, la ricetta di questa crostata merita l’assaggio. Che poi in realtà è una versione “sbagliata” della crostata della Nonna.
L’idea iniziale era appunto quella di realizzare quest’ultima, poi nella crema pasticcera oltre alla scorza di limone è finita una buona dose di profumato rum per dolci.
Da quel giorno devo ammettere che l’aggiunta è diventata un’abitudine su richiesta della mia famiglia, soprattutto se sulla superficie del dolce distribuisco delle gocce di cioccolato e delle nocciole tritate.
Poi, vi stupirete del profumo che uscirà dalla pentola mentre la crema cuoce.
Se vi piacciono i biscotti al burro morbidi, anche da farcire, questa ricetta base della frolla è un ottimo passepartout anche per i biscottini che piacciono a grandi e piccini.

crostata crema al rum
crostata crema al rum

A titolo informativo: l’alcool evapora in fase di cottura.

Ricetta crema al rum:

  • 700 ml di latte
  • 100 g di zucchero semolato
  • 4 tuorli
  • 50 g di fecola di patate o amido di mais
  • una fialetta di aroma al rum per dolci o due cucchiai di rum invecchiato
  • 1 cucchiaino di aroma vaniglia
  • a piacere aggiungere 100 g di mascarpone che rendono la crema pasticcera ancora più golosa

Procedura:

  1. intiepidire il latte.
  2. Con una frusta a mano sbattere le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso, bianco e gonfio.
  3. Aggiungere la farina e amalgamare bene il tutto.
  4. Aggiungere a filo il latte e sbattendo energicamente la frusta far sciogliere bene il composto affinché si amalgami perfettamente, senza grumi.
  5. Riporre il liquido ottenuto in un tegamino dal fondo spesso e metterlo su fiamma bassa, continuando a mescolare.
  6. Aggiungere la scorza del limone ed il rum. Portare fino al punto di ebollizione, continuando a mescolare.
  7. Spegnere la fiamma dopo qualche minuto, quando si sarà raggiunta la densità voluta.
  8. Trasferire la crema in una terrina di vetro.
  9. Coprire il recipiente con pellicola trasparente affinché non si formi la crosta in superficie.
  • Ricetta crostata dal manuale del Monsieur Cuisine Plus:
  • 300 g di farina
  • 140 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 150 g di burro morbido
  • 1 bustina di lievito in polvere
  • 1 pizzico di sale
  • gocce di cioccolato e nocciole q.b.

Procedura:

  1. riporre tutti gli ingredienti all’interno di una terrina.
  2. Lavorare con le mani fino a d ottenere una pasta compatta.
  3. Riporre l’impasto dentro un sacchetto gelo.
  4. Far riposare in frigo per mezz’ora.
  5. Riprendere la frolla.
  6. Infarinare il mattarello e stenderla sopra un foglio di carta forno.
  7. Ungere la teglia da crostata con una dose di staccante per teglie fatto in casa.
  8. Distribuire la frolla nella tortiera, capovolgendola rispetto alla carta forno.
  9. Staccare la carta forno e con le dita far aderire l’impasto alle insenature della tortiera. Con l’aiuto di una rotella tagliare l’impasto in eccesso.
  10. Bucherellare il fondo e distribuire la crema. usare l’impasto residuo per decorare la crostata.
  11. Distribuire gocce di cioccolato fondente e nocciole.
  12. Infornare a 180° per circa 30 minuti.
  13. Se la superficie della crostata tende a scurirsi, mentre la base sembra cruda, copritela con un foglio di carta alluminio.
  14. Servire calda o fredda.
  15. Una volta fredda, conservare in frigo.