Una famiglia in progress tra storie di cucina, risparmio e vacanze low budget

10 usi dei fondi di caffè

Buongiorno a questo giorno che si sveglia
oggi con me,
buongiorno al latte ed al caffè,
buongiorno a chi non c’è…

… cantava Luciano Pavarotti nella Sua “Buongiorno a Te”.bible-896220_640
I caffeinomani dipendenti, quelli che:
se mi dici qualcosa prima del caffè rischi quasi la vita,
quelli che al rito post pranzo non possono proprio rinunciare
e quelli che la fanno solo dopo il caffè,
si, proprio loro, lo sanno… si, lo sanno che quel profumo che la mattina fuoriesce dalla moka ha un effetto terapeutico, rasserenante.
Solo dopo una tazzina di buon caffè, si può iniziare la giornata e proseguirla con tanti altri che scandiscono un break con la vicina, il dopopranzo e tante altre occasioni.
Ma tutti quei fondi di caffè che fine fanno?!?
Assoluto divieto di farli inghiottire dal tubo di scarico del lavandino, perché il rischio a lungo andare è l’intasamento. Allora, perché non riciclarli anziché farli finire nell’organico e risparmiare  soldini che finirebbero per ingrassare la GDO del pesticida o del settore beauty?

Ecco 10 idee che ti aiuteranno a risparmiare con risultati eccezionali!

  1. La mia Nonna ha sempre distribuito i fondi del caffè tra la terra dei fiori. Perché? Semplice, come l’acqua di lessatura di alcune verdure, ha un effetto nutriente. Pensa al tuo amato roseto che a maggio sarà in fiore, i fondi del caffè donano alla terra quell’acidità di cui ha bisogno.
  2. Orto in terrazzo e le formiche ti fanno visita?!? No problem, evita assolutamente l’uso di veleni che renderebbero immangiabili i frutti del tuo lavoro e distribuisci sulla superficie della terra i fondi di caffè ormai asciutti. Le formiche si dilegueranno, disgustate dall’odore forte e dal sapore acido, e le zucchine saranno salve. Di questo e tanti altri rimedi total green contro le formiche, ne parlo nel dettaglio, in un altro post. Il caffè allontana anche le lumache.
  3. Per una beauty routine super economica con effetto immediato sui capelli scuri, dopo il primo lavaggio, massaggia i fondi di caffè sui capelli. Lascia agire 1/2 minuti, risciacqua e vedrai che capelli lucidi. Pare, inoltre, che il caffè serva per evitare la proliferazione della forfora.
  4. La beauty routine per il viso e cosce? Uno scrub con soli fondi riciclati da ridurre in crema con un goccio d’acqua. L’effetto esfoliante sarà immediato.
  5. Graffi ai mobili scuri? No  problem, usa i fondi ben amalgamati ad una crema adatta alla tipologia di materiale e i graffi diventeranno impercettibili.
  6. Cattivi odori in cucina: una ciotolina di fondi di caffè assorbe i cattivi odori dal frigo, dagli armadi e dalla dispensa.
  7. Riciclo Creativo: le vecchie candele votive continuano a prendere polvere sull’angolino dell’armadio in attesa del primo blackout? No problem, scioglile in un tegamino antiaderente, prendi i fondi di caffè e mescolali alla cera e versa tutto in un vaso di vetro, avendo cura di inserire al centro uno stoppino, retto da una molletta. Il tempo di farla solidificare e una candela al caffè è pronta per illuminare le serate.
  8. Possono costituire un terreno fertile per coltivare funghi commestibili.
  9. Usali come colorante per la pasta modellabile per bambini, realizzata in casa seguendo la ricetta con uso del bicarbonato o l’altra ricetta 100% alimentare che spiego qui.
  10. Usali come colorante naturale per tessuti. In questo caso occorrono: tanto caffè quanto pesano i tessuti e un cucchiaio di sale per ogni litro di acqua. La procedura corretta puoi trovarla su TuttoGreen e puoi colorare anche matasse intere di filo.

Se hai una macchina da espresso, ricorda che puoi anche rigenerare le capsule in casa, scegliendo un buon caffè macinato e seguendo le istruzioni specificate in questo mio articolo compatibilmente con le caratteristiche della tua macchina e con le dovute precauzioni. Mentre per tutte le altre idee di riciclo (esempio delle bustine del tè, bicarbonato, etc.) e rimedi della Nonna, clicca QUI e troverai sicuramente nuovi stratagemmi di risparmio.

Tutti gli usi specificati devono essere messi in atto con le dovute precauzioni, eventualmente verificando in una piccola parte l’effetto del caffè su tessuti, capelli, mobili, etc.