Una famiglia in progress tra storie di cucina, risparmio e vacanze low budget
outlet immagine pixabay libera da diritti

L’autostrada degli outlet

L’autostrada degli Outlet” è un post dedicato agli amanti dello shopping firmato, a prezzi pazzi, che in questa estate calda si troveranno a percorrere, per un motivo o per l’altro, l’Autostrada Adriatica A14. Lungo questo interminabile tragitto che dal Nord conduce alle azzurre acque del Sud e viceversa, è possibile fare una deviazione e raggiungere in poco meno di 15 minuti dall’uscita del casello, una serie di outlet di lusso che rappresentano il sogno proibito dal salvadanaio di tanti di noi.

Esattamente a Casette d’Ete è presente un’area industriale con un parco commerciale caratterizzato dalla presenza di marchi quali Prada, Tod’s, Hogan, Campanile, Nero Giardini, Hugo Boss e non solo.

Proseguendo verso Sud un’altra area interessante è quella relativa al Città Sant’Angelo Outlet Village che vede la presenza di store quali Pollini, Nike, Guess, Desigual, etc. e un outlet Diffusione Tessile, nel comune di Montesilvano (Pe) che permette grandi occasioni su capi Max Mara, Max & Co. e non solo, rigorosamente smarchiati.

Qual è la donna che non desidera portare nel proprio guardaroba capi o calzature che in genere si bramano aldilà di una vetrina?!

La visita a questi luoghi non deve essere obbligatoriamente motivo di salasso, è importante approcciare in maniera soft e rimanere con i piedi saldi in terra.

I prezzi possono essere di gran lunga competitivi rispetto ai negozi di lusso delle grandi vie dello shopping metropolitano, ogni acquisto va però ponderato per una serie di motivi:

  1. spesso l’adrenalina da shopping altrui può contagiare anche noi e portarci ad acquisti inutili ed inutilizzati. Testato su me stessa. Pertanto lucidità e chiarezza sul necessario.
  2. Riflettete sull’eventuale ripensamento: sarà difficile fare il cambio merce, non per mancato volere del negozio (Hogan ex. concede 3 mesi di tempo, mentre Diffusione Tessile non fa cambio merce), ma per la lontananza da casa. Perciò al bando tacco 12 fashionissimo di un numero in meno, perché si resiste per la prima ora, ma per le successive si rischia di un’andatura “a strascico”!!
  3. Quando ci reca in questi posti è bene partire con un budget limite che non deve essere sforato.
  4. Allora, come procedere? Il mio consiglio è  di guardare solo ciò che rientra nella fascia prezzo a noi più consona. Dirigiamoci verso la scaffalatura dei campionari, dove 35/36/37 sono i numeri più fortunati e a partire da circa 60 € si possono portare a casa décolleté o ballerine Tod’s o Hogan e perché non Prada?! 39 e 40 non disperate, nel mese di maggio, per i piedi più in stile sorellastra di Cenerentola erano presenti tante fashionissime occasioni, ma comunque tutto dipende sempre dalla fortuna!
  5. Dopo aver passato in rassegna tutto il campionario, cercate lo Special Price e solo ad ultimo i modelli in corso o più richiesti.
  6. Se vedete qualcosa di interessante, ma prima desiderate osservare anche gli altri negozi, consiglio di non risistemare la calzatura nello scaffale rischiando lo scippo da parte della Signora che impunemente prega  che Tu decida di posarla! Il segreto è consegnare la preziosa scatola ad uno dei tanti addetti che la porterà in cassa,  in attesa del conto e che quindi si confermi l’acquisto! Dopo aver messo al sicuro il prezioso bottino, prima di recarVi alle casse, sfrecciate aldilà della strada per controllare cosa offrono a quel prezzo i competirors.
  7. Ragionate sul discorso rapporto qualità/prezzo! Spendere 60 e più euro per una ballerina firmata è un acquisto consapevole più dello spenderne 40 per una delle solite catene low cost e ricordate che chi prima arriva, i migliori affari si accaparra, perché dalle 11.30 c.a in poi i numeri più diffusi e i modelli più belli spariscono.
  8. Non recatevi con l’intenzione di fare l’affare della Vostra vita! Ci sono stati giorni in cui ai saldi sono rimpatriata con le buste vuote e giorni di ordinario shopping in stagione, in cui ho fatto affari per me, Mattia e mio marito!
  9. Armatevi di pazienza e non andate in tilt e ricordate che ad agosto i saldi arrivano anche al 50/70% in alcuni negozi grandi firme che vendono la collezione attuale.

Quali sono i migliori Outlet? Dove trovarli?

  • Outlet Prada, Tod’s, Nero Giardini, Hugo Boss, abbigliamento e calzature bimbi impostate la seguente destinazione:
    Casette D’Ete – Sant’Elpidio a Mare – Zona Industriale – Corso Garibaldi 134. L’uscita è quella per Macerata e alla rotonda, dovete girare a sinista e seguire le indicazioni per Casette. Non fate fermate intermedie!!! Lungo il tragitto Vi verrà il torcicollo per controllare da una parte e dall’altra i vari marchi. Dirigetevi verso la Tod’s e successivamente si va da Prada, tutto il resto è noia… e quindi, se rimane tempo si osserva!
  • Per il Città Sant’Angelo Outlet Village impostate queste coordinate: uscita Pescara Nord – Via Moscarola – 65013 Città Sant’Angelo – Tel. 085 – 950302. Puoi visitare il sito e se decidi di farci un salto, mi raccomando controlla i Best Price di Pollini, perché qualche volta si fanno affari.
  • Diffusione Tessile: Corso Umberto I, 434 – 65015 Montesilvano – 085 – 834610. Visita il sito e attenzione ricorda che non permettono cambi. Quindi certezza assoluta dell’acquisto prima di recarci in cassa!!!

Se ami lo shopping firmato, leggi anche i miei 10 Consigli per lo Shopping all’Outlet.

Buone ferie!!!

Nota dell’autore: post NON sponsorizzato, legato ad es