Una mamma ed un bimbo tra storie di vita, di creatività e pillole di diritto
come profumare casa

10 Modi per Profumare Casa

Come profumare casa?
Inverno è camini accesi e odore di fumo che impregna la casa. Poi se decidiamo di lessare le verdure e in particolare: cavolfiore, broccoli e verza l’odore sgradevole è ancora più molesto! Mettiamoci che tra mille cose da fare capita anche di dimenticare il pentolino del latte sul fornello e l’odore della plastica, come quello del fumo della sigaretta sono difficili da rimuovere. Poi ci sono gli odori della frittura e del pesce, le rape, il lesso, le cipolle al forno, etc! 

Insomma, tra il freddo che attanaglia il meteo e ci costringe alle finestre chiuse ed i cattivi odori della cucina, come eliminare gli odori molesti che impregnano gli ambienti?!? Esistono tantissimi rimedi casalinghi da sfruttare contro l’odore di fumo, come quello di frittura o qualsiasi altro persistente e difficile da rimuovere. 

Le prime operazioni da svolgere sono:

  • arieggiare gli ambienti, spalancando le finestre in modo da creare una corrente d’aria;
  • accendere la cappa;
  • passare una spugna impregnata di acqua e aceto sulle superfici lavabili e non soggette a corrosione da parte di sostanze con base acida oppure imbevuta di detergente profumato.

Come possiamo profumare casa in maniera economica e veloce?

  1. Prendi un tegamino, riempilo d’acqua, aggiungi un limone a fette e qualche spezia (cannella, chiodi di garofano o noce moscata e anice), riponi sul fornello e fai sobbollire a fiamma bassa. Sentirai che profumo! Conserva il tegamino, aggiungi acqua all’occorrenza e fai bollire nuovamente quando necessario. 
  2. Un diffusore da termosifone oppure una ciotola da posizionare sulla mensolina sopra il termosifone, a cui aggiungere qualche goccia di olio essenziale a piacere possono profumare la casa in maniera gradevole. Se poi abbiamo l’Olio 31, possiamo utilizzare quest’ultimo per distribuire una profumazione con effetto benefico. Attenzione però al pericolo allergie legato all’uso di questo prodotto, tra l’altro sconsigliato in presenza di neonati o bimbi troppo piccoli.
  3. Possiamo sfruttare la stufa oppure il cammino (con l’aiuto di una graticola) dove posizionate un vecchio bollitore o un tegamino, all’interno del quale mettere: 1/2 litro d’acqua, 1 limone tagliato a fettine, scorza di arancia, 1 baccello di vaniglia o cucchiaio di essenza, rosmarino, chiodi di garofano e una stecca di cannella. Lascia che l’acqua si consumi con il calore, spargendo il profumo per la casa. Rabbocca in caso di necessità. 
  4. Un tegamino d’acqua calda e scaglie di sapone di Marsiglia. Anche in questo caso facciamo sobbollire. Evitare ammorbidenti o altri detersivi chimici, le cui esalazioni possono essere dannose.
  5. Creiamo un porta tea light con la buccia d’arancia o del mandarancio. Utilizzando una candelina alla vaniglia, il profumo dell’agrume si fonderà con quello più dolce della vaniglia in maniera leggera e persistente. 
  6. Diffusore di essenze a bastoncini:2 bicchieri di acqua tiepida in cui sciogliere 2 cucchiai di bicarbonato di sodio e aggiungere 10 gocce di olio essenziale. Possiamo mettere questo deodorante dentro una vecchia boccetta con bastoncino diffusori.
  7. Diffusore spray mettiamo in infusione all’interno di un bicchiere d’acqua bollente: scorza di arancia e limone, 1 cucchiaio di essenza di vaniglia, una manciata di chiodi di garofano, qualche stecca di cannella. Passiamo il liquido in un colino e uniamo un cucchiaio di vodka. Travasiamo il tutto in un flacone spray e usiamo per deodorare gli ambienti.
  8. La scorza del limone e dell’arancia sulla stufa, nel camino o sui termosifoni profuma in maniera gradevole la cucina.
  9. Puzza di bruciato? Spalanca le finestre, accendi la cappa aspirante e passa un detergente profumato sulle ante dei mobili. Se le tende sono maleodoranti, lavale, altrimenti non risolverai mai. Crea un intruglio con acqua bollente e un limone spezzettato, oppure una manciata di chiodi di garofano. Lascia in infusione e nel frattempo… l’odore verrà meno. Oppure, spargi ciotole con del bicarbonato che ha il potere assorbente. Che puzza di fumo? Bicarbonato o fondi di caffè nel posacenere hanno un potere altamente assorbente.
  10. Negli armadi, nei cassetti, etc. puoi mettere una saponetta profumata
  11. Perché non raccogliere le pigne e il rosmarino e farle bruciare nel camino? Il risultato sarà un profumo fresco.

E Tu quali rimedi usi per profumare casa?