Una famiglia in progress tra storie di cucina, risparmio e vacanze low budget
frittelle di mela alla nocciolata

Frittelle di mela alla Nocciolata senza latte – ricetta e consigli

Che buone le frittelle di mela. Le mele fritte con una colata di Nocciolata Rigoni di Asiago poi lo sono il doppio e rendono le merende invernali ancora più golose, soprattutto dopo un pomeriggio sui libri. Questa ricetta dolce è facile e veloce. Puoi preparare la pastella ad occhio oppure seguire i miei dosaggi, personalizzandola in base ai gusti. Se aggiungi un pizzico di cannella diventeranno ancora più buone.

Secondo le tradizioni trentine le frittelle di mela dovrebbero venire precedentemente messe a bagno in una soluzione a base di rum che ha lo scopo di dare un sapore ancora più ricco a questo dessert. Dovendole proporre per la merenda, ho preferito metterle a bagno nel latte, con un pizzico di cannella in polvere ed un cucchiaino di miele. Inoltre nella pastella andrebbe aggiunto del limone grattugiato che personalmente non ho messo proprio per non appesantire il gusto, anche in considerazione della colatura di Nocciolata.

Inoltre, per quanto concerne la cottura, le frittelle di mela in genere vengono appunto fritte. Qualora vogliate evitare la frittura, potete cucinarle in padella come i pancakes, avendo cura di rigirarli con una paletta quando si saranno formate le bollicine sulla superficie.

Infine, scopri tutte le altre ricette dolci che ho portato sul blog.

TEMPIMATERIALEDIFFICOLTÀ
30 minuticiotola
spatola
frusta
pentola per friggere
mestolo di legno
bassa

Ingredienti

2uova
200 mldi latte
1cucchiaio di zucchero
200 gdi farina
2cucchiaini di lievito in polvere
qbcannella
qblatte
qbmiele
qbNocciolata senza latte di Rigoni di Asiago

Modalità di cottura

frittura in olio
in padella con una noce di burro

Preparazione

1. Lavare accuratamente le mele, tagliarle a fette ed eliminare il torsolo con una formina da biscotti o con l’aiuto di un coltello.
2. Metterle a bagno nel latte (quanto basta), con un cucchiaino di miele e cannella a piacere.
3. Sbattere le uova con lo zucchero.
4. Unire gradualmente la farina ed il latte.
5. Una volta ottenuto un composto liscio e gonfio, unire il lievito.
6. Lavorare in modo da far amalgamare.
7. Sistemare sul fornello piccolo una padella dal fondo alto, con 2 dita di olio per friggere.
8. Far scaldare bene l’olio (170° circa).
9. Tuffare le fette di mele nella pastella e friggere in entrambi i lati.
10. Far scolare in un piatto coperto da carta cucina.
11. Servire con una colata di Nocciolata senza lattosio.

Frittura

7. Sistemare sul fornello piccolo una padella dal fondo alto, con 2 dita di olio per friggere.
8. Far scaldare bene l’olio.
9. Tuffare le fette di mele nella pastella e friggere in entrambi i lati.
10. Far scolare in un piatto coperto da carta cucina.
11. Servire con una colata di Nocciolata senza lattosio.

Cottura in padella

Le frittelle di mele possono essere anche cotte in padella bollente con una noce di burro, così come facciamo per i pancakes.

Consigli:

  • Dopo aver messo a bagno le mele, asciugatele con della carta cucina, in modo che la pastella aderisca bene.
  • Friggere in abbondante olio, a fiamma medio bassa in modo da evitare che si brucino.
  • Infine, per questa ricetta potete usare mele a piacere. Sono ottime anche le mele verdi che ben si sposano con il gusto della Nocciolata.