Una mamma ed un bimbo tra storie di vita, di creatività e pillole di diritto.
riso zucchine

Minestra di riso, zucchine e tacchino

Minestra di riso, zucchine e tacchino è una di quei primi piatti invernali, buoni anche freddi, che profuma di cose buone e di casa. Di affetto e carezze. Di accoglienza e ricordi. Questo piatto è un vero comfort food, una minestra della Nonna, tipica del mondo contadino.
Si tratta di una ricetta facile e veloce, realizzato con pochi ingredienti semplici ed economici. Il tempo di preparazione è di circa 20 minuti, ovvero quello necessario per portare ad ebollizione la base e cuocere il riso.

Questo è un piatto che nutre e piace a tutta la famiglia proprio perché molto saporito. Una minestra calda e soprattutto sana.

Le prime zucchine (di serra) iniziano a vedersi sui banchi dell’ortofrutta a prezzi che si aggirano attorno all’euro.
Perché non acquistarle? Soprattutto per variare l’alimentazione legata alle solite verdure invernali: cavolfiore, verza, bietole.

Questa minestra di riso è un piatto completo, perciò potresti evitare il secondo, vista la presenza anche del macinato di tacchino.

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 zucchine piccole
  • 200 g di macinato di tacchino
  • 2/3 pomodorini invernali
  • 1/2 cipolla
  • 1 cucchiaino di dado vegetale fatto in casa
  • 4 pugni di riso carnaroli
  • olio evo q.b.
  • acqua q.b.
  • parmigiano q.b.

Procedura:

  • prendere una pentola dal fondo alto o una casseruola di “coccio”.
  • Distribuire olio evo q.b., la cipolla sminuzzata e un cucchiaino di dado vegetale fatto in casa.
  • Far sfrigolare (senza farla colorire). Aggiungere il macinato di tacchino.
  • Schiacciarlo con una forchetta.
  • Quando il tacchino inizia a colorarsi, unire le zucchine tagliate a cubetti.
  • Aggiungere circa 3 bicchieri colmi d’acqua.
  • Portare a bollore e abbassare la fiamma.
  • Far cuocere per 5 minuti circa.
  • Aggiungere acqua tiepida all’occorrenza.
  • Unire il riso (due pugni a persona) e a metà cottura salare.
  • Quindi, a cottura ultimata spegnere il fornello e servire calda e brodosa, con una manciata di parmigiano grattugiato. 

Ti piacciono le minestre semplici che ricordano i piatti della Nonna? Leggi tutte le mie ricette contadine!