Una famiglia in progress tra storie di cucina, risparmio e vacanze low budget
ciambelline sarde senza strutto

Ricetta delle Ciambelline Sarde senza strutto

Che buone le ciambelline sarde senza strutto, possibilmente con confettura all’albicocca e se hanno il buco al centro, ancora meglio! Tra i dolci sardi che prediligo, sicuramente il primo posto spetta alle ciambelline morbidissime e friabili  con farcitura alla marmellata.
Chissà perché ma è sufficiente chiudere gli occhi per sentirne il profumo che ricorda tante giornate trascorse a casa, tra colazioni o merende a base di ciambelline biscottate.
Ed ecco perché la mia Mamma me le fa ritrovare spesso quando torno a casa.

Realizzare le ciambelline sarde senza strutto, ma anche con, non è affatto complicato, l’unico problema invece è la presenza del calorico strutto (non contiene lattosio).
A piacere possiamo sostituire lo strutto con una margarina o burro, senza lattosio (in base alle esigenze) in uguale quantità. 

Ingredienti per circa 20 cimbelline sarde senza strutto:

  • 250 g di farina
  • 80 g di zucchero
  • 175 g di strutto o margarina o burro senza lattosio
  • 1 uovo
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • la punta di un cucchiaino di bicarbonato
  • 1 bustina di vanilina
  • la scorza di un limone bio

Per la farcitura: Fiordifrutta all’albicocca o Nocciolata Rigoni di Asiago

Per la copertura: zucchero a velo

Procedura: sbattere l’uovo con lo zucchero, aggiungere lo strutto (o la margarina o il burro in base alla scelta), la farina e tutti gli altri ingredienti che andranno impastati a mano come si procede per una normale frolla.
Stendere l’impasto con il mattarello e tagliare i biscotti in coppia, avendo cura di forare quello che risulterà in copertura.

Infornare a 180° per circa 15/20 minuti.
Una volta fredde farcire con Fiordifrutta o Nocciolata.
Stendere un velo di zucchero.
Conservare in un barattolo di latta al fine di preservarne morbidezza e fragranza.

… ed ecco la colazione di questo giovedì che anticipa il Natale e che in un batter d’occhio ci porterà alla Befana, privandoci della magia e dei profumi dei preparativi per la festa più affascinante dell’anno! Buona colazione a Tutti!