Una famiglia in progress tra storie di cucina, risparmio e vacanze low budget

Pasta Frolla al Cacao

Felicità è… affondare le mani in una sperimentale pasta frolla al cacao perché la cucina può essere un’ottima terapia contro preoccupazioni e stress!!
E ne vogliamo parlare del profumo che dal forno preannuncia qualcosa di estremamente goloso per la merenda di Mattia?!
No, il piccolo pasticcere pasticcione di casa oggi non mi ha aiutata, Lui sonnecchiava sereno nel suo lettino dopo aver combinato una delle sue marachelle… ma ridiamoci sopra!
Per festeggiare la Giornata Nazionale del Sorriso, oggi vi mando una crostata virtuale direttamente sulla scrivania! 

Ingredienti per uno stampo tradizionale da crostata:

  • 100 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 100 g di burro 
  • 170 g di farina
  • 30 g di cacao
  • 2 bustine di vanilina
  • 1 pizzico di sale
  • la punta di un cucchiaino di bicarbonato

Farcitura:

Impastare velocemente tutti gli ingredienti all’interno di una capiente ciotola.
Chiudere la frolla nella pellicola e riporla in frigo a riposare, per circa 30 minuti.
Successivamente stendere l’impasto su un foglio di carta forno precedentemente inumidito, appallottolato e asciugato con un canovaccio pulito.
Stendere la frolla e riporla nella tortiera.
Bucherellare il fondo e distribuire la Fiorfifrutta.
Privare le mele della buccia e tagliarle a fettine sottili da riporre sulla torta.
Sulla superficie stendere le noccioline intere o sminuzzate.
Cottura: forno a pasticceria, 180° per circa 20/25 minuti a seconda delle abitudini.

Questa base è ottima sia per le crostate che per i biscottini.
Noi abbiano usato uno stampo più piccolo e sfruttato l’impasto residuo per creare degli omini di frolla dedicati alla colazione di Mattia e mini crostatine alla Nocciolata.

E Tu? La frolla al cacao come la fai? Metti più o meno cacao? Dolce o amaro? Con i residui noi abbiamo realizzato anche ottimi biscotti.