Una famiglia in progress tra storie di cucina, risparmio e vacanze low budget

Gli Indispensabili per le Spiagge in Sardegna

Ma che caldo fa?!?
Si, te lo chiederai e ti ritroverai a saltellare qua e là sulla sabbia bollente, in cerca di angolini d’ombra nella speranza di raggiungere il prima possibile la riva e affondare i piedi ustionati nella bianca sabbia e cristallina acqua del mare della Sardegna, godendo di un refrigerio che ti farà sospirare di sollievo.
Si, la sabbia scotta… caspita se scotta, ma ne vale la pena ed ecco perché non devi partire senza avere alcuni oggetti indispensabili nella borsa del mare!!!
Le spiagge sarde o perlomeno la maggioranza di esse certo non offrono i servizi della Costa Adriatica.

In alcuni casi ti ritroverai a pagare un parcheggio salato per posteggiare in una campo di meloni o fresco di mietitura, come può accadere di arrivare in oasi come Mari Pintau e trovare il chiosco chiuso e bimbi che strillano perché hanno sete.

… e se poi vai a Cala Mariolu, armati di zainetto perché una volta raggiunta la destinazione ci sarai solo tu e quel paesaggio mozzafiato come forse non l’hai mai visto.
Allora, cosa mettere nella borsa del mare per le spiagge sarde?

  1. Protezione solare a gogo e in particolare, senza lesinare perché le rocce o i cristalli di quarzo di alcune spiagge riflettono il sole e regalano bruciature ai poco accorti!
  2. Cappellino per i più piccoli, spray protettivo per i capelli trattati di Mamma.
  3. Occhiali da sole per tutta la famiglia perché tra i colori cristallini dell’acqua e la sabbia bianca, il bagliore può creare fastidio.
  4. Sandaletti di plastica per i più piccini che possono risultare utili nelle spiagge con ciotolini o rocce, dove cadere o scivolare può essere un rischio.
  5. Borsa frigo con acqua e viveri di conforto, in alcune spiagge non troverai nessuna attività pronta ad accoglierti;
  6. Ombrellone: è fondamentale per i piccoli e per tutta la famiglia nelle ore più calde.
  7. Assolutamente braccioli  e/osalvagente per i più piccini. Le spiagge possono presentare secche, ma anche aree profonde a poca distanza dalla riva.
  8. Giochi per i bimbi e giornali per gli adulti. Scordati le spiagge attrezzate con giochi e attività per bambini. Gli stabilimenti balneari sono rari e spesso non presenti nelle oasi protette e più belle. Dopo una lunga coda per arrivare a destinazione, difficilmente avrai voglia di rimetterti in auto perché i bimbi si annoiano.
  9. Power Bank per cellulare e tablet e batterie di scorta per la fotocamera.
  10. Antizanzare e Dopo Puntura perché in Sardegna le zanzare e i moscerini sono famelici.

Inoltre ricordatevi:

  • di rispettare il mare! Quando è particolarmente agitato evitare giochi e bagni pericolosi perché i mulinelli che si creano nell’incrocio delle correnti sono altamente pericolosi.
  • Non portare via sabbia, stelle marine, pietre e conchiglie perché in alcune spiagge è severamente vietato, in altre rischiate comunque una contravvenzione salata. Se partite con l’aereo, i controlli di sicurezza possono rilevare violazioni anche in aeroporto.
  • Rispetta le aree dedicate alla spazzatura, non abbandonare nulla per strada.

Buona vacanza di sorrisi e felicità e fate il pieno di ricordi per il lungo inverno, affinché sia meno freddo, triste e rigido!