Una mamma ed un bimbo tra storie di vita, di cucina e di creatività

Come fare i ghiaccioli in casa

Come preparare i ghiaccioli in casa, con o senza stampini? Qualche volta fa bene anche godersi un buon ghiacciolo semplice, preparato per i piccini, ma senza stress da centrifuga, succhi di verdure o latte di mandorla, senza sambuco o lime o fiorellini di violetta.
Semplicemente così, come ce li preparava quando eravamo piccoli!

-> ghiacciolo al tè alla pesca
-> ghiacciolo al chinotto
-> ghiacciolo allo yogurt alla ciliegia

Come devo prepararli?

  • Semplicemente come facevano le nostre Mamme che qualche volta, quando il caldo era così opprimente e gli stampini non bastavano per tutti, il ghiacciolo lo preparavano con il bicchiere di plastica e un cucchiaino che fungeva da stecco!
  • Prendi il tè, prendi il chinotto o la menta o lo sciroppo di amarena che a casa non mancava mai, prendi uno yogurt e riempi gli stampini.
  • Congela, siediti sulla sdraio, goditi il ghiaccioli e ripensa a quando eri piccino, mentre osservi le piccole pesti che giocano.

Più semplice di così, non si può!!

Se invece desideri dei ghiaccioli ancora più gustosi, ecco quelli realizzati con frutta fresca centrifugata. Clicca sull’immagine per leggere l’articolo.

Oppure puoi realizzare qualche ghiacciolo allo yogurt, frutta e miele. Sono facilissimi, buoni e veloci. Clicca sull’immagine per leggere il post.

Basta così poco… per essere felici!