Una famiglia in progress tra storie di cucina, risparmio e vacanze low budget
paris brest

Paris Brest: ricetta e consigli

Il paris brest è un dolce la cui ricetta è un’eredità dalla pasticceria tradizionale francese. La base dell’impasto è la pasta choux ovvero la pasta con la quale si realizzano i bignè e le eclaire. Il segreto di questo dolce è essenzialmente nella cottura e in quello sbalzo termico essenziale per far gonfiare la pasta e cuocerla perfettamente all’interno. La farcia invece è a piacere e può variare dalla panna alla crema, fino alla chantilly o alla crema cioccolato.

Pensate che il Paris Brest è stato creato nel 1891 dal pasticcere Louis Durand per festeggiare una corsa ciclistica. Da allora, questo dolce ha girato il mondo per essere riprodotto nelle pasticcerie e nelle cucine di tutto il globo.

Come si fanno i paris brest? Preparare questo dolce da forno brest è abbastanza facile, l’importante è seguire i singoli passaggi sotto indicati. Poi, come detto in precedenza, il passo successivo è la cottura, anch’essa da eseguire seguendo le indicazioni circa tempi e gradazione. Vediamoli assieme.

Paris brest – ricetta e consigli

DIFFICOLTA’:
media
TEMPO DI PREPARAZIONE:
20 minuti
TEMPO DI COTTURA:
30 minuti
OCCORRENTE
Sacca da pasticcere con beccuccio grande
Ciotole e carta forno
Spatola e frusta a mano o elettrica

Ingredienti per la pasta choux:

  • 250 ml di acqua
  • 90 g di burro
  • 150 g di farina 00
  • 4 uova

Farcitura:

  • panna vegetale,
  • crema nocciola,
  • frutti rossi

Prepariamo la pasta choix:

1. Riporre il burro e l’acqua in un pentolino antiaderente.
2. Accendere il fornello piccolo, fiamma media e fai sciogliere il burro nell’acqua.
3. Abbassare la fiamma. Aggiungere la farina e amalgamare il tutto con una spatola.
4. Mantenere sulla fiamma un altro minuto, avendo cura di girare sempre l’impasto.
5. Trasferire l’impasto in una ciotola larga e appiattirlo affinché si sfreddi.
6. Unire 2 uova alla volta e amalgamare il tutto, fino ad ottenere un impasto denso e liscio.
7. Trasferire il tutto in una sacca da pasticcere con becco largo.
8. Sopra un foglio di carta forno, stendere la pasta creando 3 cerchi continui, uno accanto all’altro, proseguendo nella stendere l’impasto verso l’alto. Eventualmente potreste sistemare una tazza al centro, da sfruttare come linea di demarcazione per stendere la pasta. Tazza che andrà rimossa prima di infornare la pasta choux.
9. Infornare a 220° (forno già caldo).
10. Dopo 12/13 minuti, abbassare la gradazione a 170° e ultimare la cottura per circa 15 minuti.
11. Infine, prima di sfornare il paris brest, controllare che siano leggero ed asciutto anche sul fondo. Finché non sarà asciutto e leggero, proseguire la cottura per qualche minuto (eventualmente aprendo leggermente l’anta del forno).
12. Montare la panna a neve fermissima.
13. Tagliare il paris brest in due, stendere della crema nocciola sul fondo, distribuire i frutti rossi e con l’aiuto di una sacca da pasticcera stendere a piacere la panna. Decorare a piacere e conservare in frigo fino al consumo.