Una famiglia in progress tra storie di cucina, risparmio e vacanze low budget
cappello da pirata

Come fare il cappello da pirata

Come fare il cappello da pirata? Uno di quelli da bimbo, facili e veloci, con materiale di riciclo o cartoncini colorati. Uno di quelli da realizzare con loro ad una festicciola o semplicemente durante una merenda a casa o perché piove e i bimbi si annoiano.

Ce lo insegna Giulio Coniglio! Il cartone animato preferito dal piccolo di casa che conclude ogni puntata con un’idea creativa che lui naturalmente chiede di poter replicare in casa.

Uno dei primi lavoretti di fai da te con bambini in programma che chiedeva da tempo è appunto il “cappello da pirata” che seguirà la tovaglietta per la colazione, il naso da pagliaccio e tante altre idee creative semplicissime da realizzare con i bimbi.

Occorrente:

  • 1 cartoncino colorato (nero o rosso) formato A 5
  • 1 striscia di cartone flessibile
  • 1 pinzatrice
  • 1 pennarello nero
  • forbici adatte ai bambini
  • nastro adesivo spesso

Procedura:

  • piegare in due il cartoncino;
  • prendere il pennarello e tracciare la metà della sagoma di un cappello da pirata;
  • con le forbici ritagliare la sagoma;
  • ripassare i bordi con un pennarello nero e disegnare un teschio al centro; prendere la striscia di cartone e verificare le dimensioni della testa del bimbo;
  • fissare le due estremità con una pinzatrice;
  • unire la sagoma del cappello all’inserto che andrà in testa.
  • Con del nastro adesivo spesso coprire le graffette in modo che non provochino graffi ai bimbi.

Il cappello è pronto, ora facciamo volare la fantasia!

Devi decorare la cameretta per i tuoi bimbi, scopri come ho portato la magia del mare in quella di Mattia! Clicca sull’immagine e leggi il post con i consigli sui colori adatti a stimolare la fantasia e donare relax. Scopri tutte le idee di fai da te con i bimbi!