Una famiglia in progress tra storie di cucina, risparmio e vacanze low budget
come si usa l'aceto bianco

Aceto bianco come si usa

Aceto bianco: cos’è e come si usa? Si tratta di un vero e proprio salva euro, dalle innumerevoli capacità. Puoi usarlo in cucina, come nelle pulizie della casa o per il bucato.
La base da cui è realizzato è l’acido acetico. Nello specifico, l’aceto bianco è un prodotto naturale che nasce da materie prime come frutta, verdura e cereali. Quindi l’alcool da cui è prodotto arriva dal mondo contadino. Bada bene però che non deve essere confuso con l’aceto di vino e rispetto a quest’ultimo è ancora più economico.

Quanto costa l’aceto bianco? Circa 60/70 centesimi per litro.

Come utilizzarlo? Conservarne una bottiglia in casa ha sempre il suo perché! Con l’aceto bianco puoi evitare di spendere in detersivi e ammorbidenti, in detergenti e spray multiuso.
Come preparare in casa un detergente a base di aceto per pulire vetri e specchi?!?
Occorrono: uno spruzzino, 1/4 di aceto bianco e 3/4 di acqua. Non richiede risciacquo. Utilizzare un panno apposito o della carta di giornale, così come ci hanno insegnato le nostre nonne. Questo spray è utile anche per pulire le superfici della cucina che non si deteriorano al contatto con liquidi a base acida.
Come posso usare l’aceto bianco?
  • Per lavare il pavimento, escluso il marmo e tutte le superfici sopra le quali la componente acida rischia corrodere.
  • Per lavare superfici come quelle del bagno puoi creare una miscela di: acqua, aceto bianco o di mele e detersivo per i piatti. Riempi d’acqua per 3/4 uno spruzzino, aggiungi un cucchiaio di detersivo piatti ed uno di aceto bianco e testa il risultato sulle superfici, potenziando o meno il potere aggiungendo più dell’uno o dell’altro prodotto in base alle necessità.
  • In lavastoviglie, al posto del brillantante.
  • Per lucidare le posate.
  • Per lucidare pentole in rame.
  • In soluzione con l’acqua per pulire le superfici d’acciaio, avendo cura di asciugarle con un panno asciutto.
  • Per eliminare le macchie di sudore o di deodorante dalle camicie.
  • Assieme al bicarbonato per decalcificare bollitori e macchine del caffè o qualsiasi altro oggetto con macchie di calcare difficili da rimuovere. Provare a scaldare l’acqua all’interno del bollitore. Aggiungete 1 bicchiere di aceto e 3 cucchiai di bicarbonato. La reazione chimica innescata rimuoverà completamente il calcare. Qualora dovessero rimanere delle tracce, potete ripetere l’operazione più volte.

La lavatrice puzza? Apri il filtro e puliscilo con cura. Passa un panno imbevuto di aceto nelle guarnizioni e lava il cassettino, compreso il vano in cui si trova e dove spesso si accumulano sporco e detersivo (aiutati con un vecchio spazzolino da denti). Poi procedi ad un lavaggio a vuoto a 90°, riponi c.a 1 bicchiere e 1/2 di aceto nell’oblò e la stessa quantità nella vaschetta.

Come spurgare il ferro da stiro a vapore o la caldaia? Se non è in garanzia e te la senti di procedere di persona, procedi in questo modo: riempi il serbatoio d’acqua, aggiungi 3 tappi di aceto, lascia agire e poi fai scaldare il ferro da stiro. Quando arriva a temperatura, con il tasto vapore vuota l’intero serbatoio e vedrai uscire anche il calcare. Se i residui non sono stati rimossi del tutto, ripeti l’operazione e se una volta pulita la caldaia o il ferro, rimane l’odore di aceto ripeti le operazioni di spurgo con sola acqua. La procedura è lunga e necessita di pazienza, ma sempre meglio che acquistare un ferro da stiro nuovo!!! Ricorda di pulire bene la piastra con un panno imbevuto con acqua e bicarbonato. In alternativa all’aceto bianco potresti usare l’acido citrico che non corrode le parti metalliche.

Come usare l’aceto bianco per la pulizia del frigorifero? Usa un panno pulito imbevuto di acqua e aceto e passalo su tutte le superfici, avendo cura di lavare spesso la spugna/panno. Puoi anche riempire uno spruzzino con le stesse quantità di acqua necessarie per pulire i vetri e irrorarlo sulle superfici.

Come usare l’aceto per pulire lo scarico del wc maleodorante? Prendi: 1 litro di acqua tiepida, 200 ml di aceto bianco e 100 gr di bicarbonato di sodio versali nello scarico. Lascia riposare circa 30 minuti e poi tira lo sciacquone. Se lo fai la notte, a scarico fermo, il tempo di azione sarà superiore con una maggiore efficacia. Oltre a neutralizzare i cattivi odori, in questo modo pulirai anche le tubature.

Lavare bene le fragole con l’aceto? Sì. Ma con aceto di mele o aceto di vino. Usa un rapporto di 1 a 10. ovvero una parte di aceto e 10 di acqua. Lascia in ammollo 5 minuti.

L’aceto bianco deve essere bianco? Non necessariamente. Questa tipologia di aceto può essere prodotta dalla fermentazione di una bevanda alcolica, quale: vino, birra, sidro oppure da alcool di mais o di barbabietola.

Come realizzare un ammorbidente fatto in casa a base di aceto?

  • Occorrente: una tazza di bicarbonato di sodio, due tazze di aceto di mele, acqua caldissima q.b. e qualche goccia di olio essenziale a piacere (facoltativo!). In un flacone vuoto aggiungere l’acqua, l’aceto e il bicarbonato. Attenzione: poiché si innesca una reazione chimica, riempire il flacone solo per metà d’acqua e una volta che la schiuma si sarà dissolta, rabboccarla fino al collo del flacone. 1 tappino dosatore di questa soluzione permetterà di avere panni morbidi ed evitare cattivi odori.
    Mi raccomando:
    1) testate l’uso su dei panni vecchi;
    2) lasciate svaporare giornalmente, togliendo il tappo del flacone, poiché aceto e bicarbonato creano una reazione chimica tra di loro;
    3) questo rimedio ha anche la funzione di mantenere pulita la lavatrice e le tubature.

Come smacchiare la maglia in cotone bianco? Bimbi e frutta sono un connubio disastroso, basta guardare mio figlio e le lavatrici che faccio! Per eliminare le macchie, prova ad usa usare una miscela di aceto bianco e limone e lascia agire. In caso di macchie difficili, aggiungi del bicarbonato inumidito, strofinandolo con le sita. Lascia agire e lava come sempre.
Ha un uso alimentare? Prima di utilizzarlo, leggere bene l’etichetta.
Tra lavoro, famiglia e impegni vari hai sempre la casa sporca e in disordine? Scopri come pulire casa velocemente.
Leggi tutti i blogpost dedicati alla pulizia della casa!

Si raccomanda di testare i vari rimedi in angoli di superfici e tessuti o simili, al fine di verificarne eventuali risultati o potenziali danni. Inoltre, l’aceto ha una base acida che potrebbe corrodere, pertanto deve essere utilizzato solo ed esclusivamente dove non se ne vieta o sconsiglia l’uso.