Una famiglia in progress tra storie di cucina, risparmio e vacanze low budget
come far durare le verdure

Come far durare la verdura nel frigorifero

Come far durare la verdura nel frigorifero? Insomma, acquisti le verdure al mercato o al supermercato e le porti a casa croccanti e arzille. Le sistemi nel cassetto del frigorifero.
Due giorni dopo pensi di preparare la genovese, prendi una costa di sedano e non si regge in piedi.
La carota? Avvizzita!!! 
Che facciamo?!? Buttiamo? Nooo!!!! E come interveniamo? Come far durare le verdure?

Come utilizzare le verdure avvizzite?

  • immergi le verdure in una ciotola colma di acqua, cubetti di ghiaccio ed una fetta di patata. Tempo 30 minuti e il sedano, le carote ed il finocchio torneranno croccanti.
  • Se non devi utilizzarle immediatamente puoi realizzare dei cubetti utili per i giorni in cui non hai a disposizione le verdure fresche: sminuzza carote, cipolla e sedano in via di deperimento e distribuiscile nel contenitore per il ghiaccio. Riponi in freezer e l’indomani sistema i cubetti di verdure in un sacchettino gelo da conservare sempre nel congelatore. Questi cubetti saranno utilissimi per i giorni in cui non hai verdure per il soffritto a disposizione.

Come conservare le verdure nel frigorifero?

  1. sistemare nell’apposito scomparto, ovvero il cassettino.
  2. Per evitare che il contatto con la plastica del cassetto provochi umidità che tende a marcire la verdure, rivestire il cassetto con della carta cucina bianca. Chiudere le verdure suddivise per tipologia, all’interno di sacchetti di carta oppure all’interno della busta del supermercato.
  3. Asciugare eventuale umidità che si annida sulle pareti del cassettino e sul vetro superiore. Queste gocce tendono a far marcire frutta e verdure.

Quali verdure conservare in frigorifero? 

  • Sicuramente il sedano, le verdure in foglia in genere, i ravanelli, le carote.

Come conservo la lattuga, iceberg, etc?

  • Rimuovere la confezione di plastica, lavare bene le foglie e farle scolare. Una volta asciutte, conservare la verdura dentro un sacchetto con chiusura ermetica, avendo cura di eliminare l’aria, ma praticando anche uno o più forellini nel fondo per permettere alle goccioline di evaporare.

Dove sistemo le carote?

  • Sicuramente lontano da mele, pomodori e patate che producono etilene che sono causa dell’amaro che si sviluppa. Lo stratagemma migliore è conservarle nella confezione d’acquisto (la classica vaschetta) coperte da uno strato di pellicola.
come scegliere l'anguria
come scegliere l’anguria

Come conservo il sedano? 

  • Avvolgerlo nella carta alluminio o nella carta cucina. In questo modo si manterrà fresco.

Come conservo gli asparagi?

  • Che siano selvatici o freschi, la mia Mamma insegna che vanno riposti dentro un bicchiere dal collo largo, con due dita di acqua.

Come conservare i carciofi? 

  • Se hanno il gambo lungo, riponili dentro una bacinella con il gambo immerso nell’acqua per 2/3 dita. Se il gambo è corto, si conservano bene sul balcone o in cantina e comunque in un luogo fresco e asciutto.

Come conservare le patate?

  • Al buio, il luogo fresco ed asciutto, dentro una scatola di cartone, con una o due mele che evitano la formazione dei germogli, coperte da carta di giornale.

Come conservare la zucca? 

  • La zucca, una volta aperta, deve essere sigillata con la pellicola per alimenti e conservata nel cassetto delle verdure. Se non la consumi entro 4/5 giorni, puoi tagliarla a cubetti e conservarla in congelatore. 

Come conservare il barattolo di olive aperto?

  • Per evitare la formazione di muffe sarà sufficiente lasciare le olive a bagno nella loro salamoia, aggiungendo una fettina di limone.
come conservare le zucchine
come conservare le zucchine

Ho troppi pomodorini pachino o datterino. Come li conservo a lungo?

  • Sarà sufficiente lavarli bene, asciugarli, riporli in un sacchettino gelo e conservarli in congelatore. Saranno utili per il minestrone, le polpette in umido, il brodo o qualsiasi altra pietanza invernale. Aggiungili ancora congelati.

Ma i pomodori si conservano in frigorifero?

  • Assolutamente no. Vanno chiusi in una dispensa fresca e asciutta.

Dove conservo aglio e cipolla?

  • Lontano dal frigorifero. L’aglio puoi conservarlo anche in un vecchio barattolo di latta, all’interno della dispensa, sempre al buio. La cipolla se è in grandi quantità puoi conservarla in una scatola di cartone, anche assieme all’aglio. Entrambi vanno al buio. Una volta tagliata, la cipolla si conserva bene nel frigorifero, senza asciugarsi, per circa 4/5 giorni se avvolta in carta cucina o all’interno di un contenitore di plastica leggermente aperto per evitare la formazione di umidità.

E infine? Come avvolgo le verdure nella pellicola se la pellicola non si srotola mai?!?

  • Conserva anche quest’ultima nel frigorifero e sarà facilissimo ritrovare l’inizio, srotolarla e tagliarla.

Scopri tutti gli stratagemmi di risparmio in cucina!