Una famiglia in progress tra storie di cucina, risparmio e vacanze low budget

Frittatine veloci di patate e spinaci

La mia nonna preparava una frittata di patate che ricordo ancora nel profumo e nel sapore unico ed inconfondibile.
Non è certamente un piatto leggerissimo, ma è di una bontà tale che quando decido di riproporla sulla tavola di casa, in pochi minuti il piatto è pulito.
La ricetta della mia nonna è realizzata con patate tagliate a cubetti e fritte, tante uova, latte, parmigiano e sale.
Oggi ho voluto riprendere in mano questo piatto, variarlo e proporre una versione light dove le patate crude abbracciano gli spinaci, anch’essi crudi. Non c’è il latte e nemmeno il parmigiano, eppure queste mini frittatine sono una goloseria unica e di una velocità tale che con una fetta di speck o di prosciutto cotto possono diventare un vero salva cena.
La ricetta? Si fa prima a realizzarla che a spiegarla! 

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di patate
  • 2 manciate di spinaci crudi sminuzzati
  • 2 uova
  • sale e pepe
  • olio evo

Occorrente: una grattugia con taglio a julienne.

Procedura: pelare, lavare e grattugiare le patate all’interno di uno scolapasta. Lasciar riposare qualche minuto affinché perdano eventuali liquidi e riporle in una capiente ciotola.
Aggiungere gli spinaci sminuzzati e le uova sbattute. Salare e pepare. Prendere una padella antiaderente e ungerla con olio evo.
A olio ben caldo, se riuscite create delle polpette e appiattitele sul palmo della mano. Altrimenti è sufficiente riporre nella padella una o più cucchiaiate, distanziate l’una dall’altra.
Far dorate su ambo le parti e servire.
Sono ottime come secondo, come piatto unico se accompagnate a dello speck.
Se si desidera intensificarne il sapore è sufficiente aggiungere del parmigiano reggiano.
Buon appetito!