Una famiglia in progress tra storie di cucina, risparmio e vacanze low budget

La Lampada da Terra di Spago Grezzo

Realizzare una lampada da terra di spago è facile! 
Questa lampada è semplice ed economica e può rappresentare un elemento d’arredo che fa la differenza.
Tra l’altro lo spago può essere colorato prima dell’intreccio o dopo l’asciugatura, con un alto tasso di personalizzazione.
Sai quanto ho speso?!? 6,30 € per i rotoli di spago. Il vinavil è un residuo del Natale passato acquistato in boccione da 1 L a poco meno di 5 €. Tutto il resto è riciclato, lampadina a parte!
Ci vuoi provare? Potresti realizzare anche dei lampadari. La spiegazione non è chiara? Hai dei dubbi? Sono a Tua disposizione. Chiedi e Ti darò i miei consigli!! 

Partiamo innanzitutto dall’occorrente:

  • 3 rotoli di spago grezzo grosso
  • 1 flacone di colla liquida
  • acqua
  • 1 pennello
  • 1 palloncino a palla o una palla tipo mare gonfiabile
  • una striscia di cartone leggero
  • scotch carta
  • forbici
  • una base per lampada da terra con attacco elettrico

Prima di iniziare

  • Il pallone: acquistatelo senza decori e di colore neutro, per evitare che questi si trasferiscano allo spago. Potete acquistare le palle gonfiabili, con elastico, in vendita all’Eurospin oppure un pallone tipo mare gonfiabile (quelli da bimbo per intenderci). Gonfiate il pallone, avendo cura di sigillarlo bene.
  • La base della mia lampada (per intenderci la parte in cui passa il cavo elettrico) è il riciclo di una lampada rotta. In alternativa potete acquistare un attacco da lampada da tavolo (il filo con l’interruttore e l’attacco della lampadina) in un qualsiasi Brico e applicarlo ad una struttura di legno. Prendere la base della vostra lampada e riportarne la sagoma sul pallone, con l’aiuto di un pennarello. Questo lavoro ci servirà per sezionare la parte di pallone in cui lo spago non verrà intrecciato o per maggiore facilità evitate questa operazione e una volta terminata la lampada ritagliare lo spago con una cesoia.

Procediamo:

  • Preparare una soluzione di metà acqua e metà vinavil. Consiglio sempre di rinforzarla con un po più di colla.
  • Immergere il rotolo dello spago nel contenitore di soluzione vinilica. Prendere il pallone e partendo dal nodo, iniziare a intrecciare lo spago. Consiglio di creare delle mezzelune attorno al pallone, usando come perno il nodo. Successivamente passare il filo perpendicolarmente a quelli precedenti.
  • Una volta esaurito il primo rotolo, incastrare la parte finale in un punto in cui rimanga saldo.
  • Proseguire con il secondo rotolo.
  • Una volta terminato anche il secondo rotolo, con l’ausilio del pennello applicate altra colla nei punti in cui lo spago va ad intrecciarsi.
  • Appendere la palla al sole, avendo cura di rivestire il pavimento con della carta, affinché non si macchi.
  • Lasciare asciugare al sole per una giornata.
  • Se lo spago risulta ben saldo, riprendere la palla e il terzo rotolo di spago e procedere all’intreccio anche di quest’ultimo rotolo cercando di coprire le zone meno omogenee. 
  • Con il pennello passare la soluzione vinilica su tutto il pallone.
  • Rimettere ad asciugare per 1 o 2 giornate, avendo cura di rientrare il tutto alla sera, per evitare che l’umido intervenga sull’asciugatura. 
  • Solo quanto il lavoro risulterà perfettamente asciutto e sempre che nel frattempo il palloncino non si sia sgonfiato, fare esplodere con l’aiuto di un ago. In alternativa sgonfiate lentamente il pallone, controllando che le la struttura non si deformi. Per effettuare questa operazione dobbiamo essere certi che lo spago sia ben saldo. 
  • Rimuovere eventuali incrostazioni di colla con l’aiuto di una lima o di un paio di forbici. 
  • Lasciare al sole per mezza giornata. 
  • Applicare la base e godersi un buon libro alla luce della lampada nuova!

I miei consigli:

  • fate asciugare bene il lavoro, non abbiate fretta. Eventualmente applicate anche della colla spray. Ricordate che la lampada dovrà superare il caldo di agosto, i termosifoni e l’umido della cucina. Potete aiutarvi con il phon;
  • non lesinate sulla colla;
  • usate spago resistente;
  •  
  • colorate la soluzione vinilica a piacimento oppure una volta che la lampada sarà asciuga, applicate uno spray colorante
  • fate attenzione al punto (nodo) che usate come perno per i primi intrecci. Se osservate con attenzione la foto, nella mia è presente un leggero rigonfiamento, dovuto al fatto che l’ho appeso su quel punto.
  • sigillate bene il nodo del pallone affinché non si sgonfi.