Una famiglia in progress tra storie di cucina, risparmio e vacanze low budget
cipolle sotto aceto

Cipolle Borettane Sottaceto

Le cipolline borettane rappresentano una delle conserve che a casa non mancano mai sia sottaceto che sottolio.
I trascorsi Svizzeri di mio marito, lo portano a chiedere spesso un’insalata con una marcia in più rispetto alla classica italiana e l’aggiunta di cipolline ed una salsa spesso porta a renderla più simile a quelle che mangiava quando stava a casa da “Mammà”.
Così, per la serie “I Soliti Noti, Rifatti” ecco come realizzo in maniera semplice e veloce le cipolline che normalmente acquistiamo in vasetto sui banchi del supermercato.

Ingredienti:

  • 1 kg di cipolle
  • 1 litro di aceto bianco
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 2 cucchiaini di sale
  • 3 cucchiai di zucchero
  • pepe in grani

A piacere aggiungere qualche foglia di alloro e chiodi di garofano,

Pulire le cipolle.

cipolle sotto aceto
cipolle sotto aceto

Sterilizzare i vasetti.
Una volta pelate le cipolline, prendere una capiente pentola e aggiungere tutti gli ingredienti. Accendere il fuoco e a bollore raggiunto inserire le cipolline che a seconda della pezzatura e del gusto dovranno cuocere per 5/7 minuti dal punto di nuova ebollizione.
Prendere i vasetti e riempirli con le cipolline ancora bollenti, aggiungere il liquido di cottura fino a coprirle.
Chiudere il barattolo e capovolgerlo per 5 minuti.
Lasciare che i vasetti si sfreddino a temperatura ambiente e riporre in dispensa.
Consumare dopo 2 mesi.
Sono ottime come aperitivo, come contorno e “ripassate” in padella con un cucchiaio di zucchero, olio e soluzione di cottura.

NB: l’aceto di cottura avanzato lo butto nel lavandino ancora bollente, poiché aiuta a ripulire le tubature e disinfetta le spugne.