Una famiglia in progress tra storie di cucina, risparmio e vacanze low budget
frittelle carciofi e olive

Frittelle di carciofi e olive

Che buone le frittelle di carciofi e olive abruzzesi! Che poi questa ricetta è un salvacena che ci aiuta a portare a tavola un piatto sfizioso in più che accontenta tutti. Queste frittelle infatti sono saporite e nutrienti, veloci e facili. Piacciono ai grandi e ai bambini. Inoltre, rappresentano un ottimo stratagemma per far mangiare i carciofi ai più piccoli.

Inoltre i carciofi non richiedono una precottura. Sarà sufficiente pulirli e metterli a bagno con acqua e limone. Piuttosto, le olive Ficacci devono abbondare proprio per dare quella sapidità maggiore alla frittella gonfia e soffice.

Quella delle frittelle carciofi e olive è una ricetta ad occhio, perché la mia pastella non segue un dosaggio preciso, proprio come Nonna vuole. E poi segnati la ricetta per tutte quelle volte che trascini dietro uno o due carciofi e hai bisogno di trasformarli in qualcosa di ricco e sostanzioso per tutti!

Ma vediamo gli ingredienti e la procedura per realizzare questo secondo piatto che è anche un ottimo aperitivo da accompagnare ad una birra fresca.

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 carciofi (gambo e testa)
  • 2 cucchiai di olive ricetta abruzzese di Ficacci
  • mezzo limone
  • 1 uovo
  • farina 0 q.b.
  • un goccio di latte
  • birra qb o in alternativa acqua gassata
  • sale, pepe e spezie a piacere
  • un cucchiaino di lievito per torte salate
  • olio da frittura

Procedura:

  • pulire i carciofi, inclusa la parte tenera del gambo e metterli a bagno in acqua tiepida e limone.
  • Prepariamo la pastella: in una ciotola sbattere l’uovo con un cucchiaio di farina. Unire un goccio di latte e aggiungere un ulteriore mezzo cucchiaio di farina. Lavorare il composto con la forchetta o la frusta a mano. A questo punto unire la birra a filo e gradualmente farina fino ad ottenere un composto gonfio, denso e liscio. Salare e pepare. Aggiungere il lievito e amalgamare il tutto. Aggiungere eventuali spezie.
  • Prepariamo l’impasto da friggere: tagliare a listarelle i carciofi ben sgocciolati e unirli alla pastella. Aggiungere due cucchiai di olive Ficacci ricetta abruzzese. Amalgamare il tutto.
  • Friggiamo: mettere sul fornello una capiente casseruola con abbondante olio. Una volta caldo, immergere la pastella a cucchiaiate. Fate dorare e girate le frittelle per ultimare la cottura.
  • Servire calde, ma sono buone anche fredde.

Trovi questa ricetta anche sul sito Ficacci Olive, sezione blogger.

Per realizzare questa ricetta ho utilizzato le Olive Ficacci (prodotto ricevuto in omaggio).