Una mamma ed un bimbo tra storie di vita, di creatività e pillole di diritto
seggiolino auto normativa

Regole per il trasporto dei bambini in auto

I bambini devono viaggiare in sicurezza. E la loro sicurezza deve essere salvaguardata a prescindere dalla lunghezza o meno del viaggio.
Ed in questo senso, l’articolo 172 del codice della strada ed i vari regolamenti comunitari tra cui ECE R44 e ECE R129, oltre ad imporre che i bambini devono sempre viaggiare seduti in appositi sistemi di ritenuta idonei per peso ed età, ne stabiliscono le caratteristiche!

Le regole per il trasporto dei bambini in auto (a prescindere dalla lunghezza del viaggio) mirano a garantire la loro sicurezza stradale, quella dell’autista e degli altri utenti della strada che non deve essere compromessa da un capriccio o una disattenzione di noi genitori. L’imprevedibile è sempre dietro l’angolo ed ecco perché la normativa anti abbandono è diventata presto realtà. Chiariamo anche che non è sufficiente installare un dispositivo su un qualsiasi seggiolino. La scelta dei seggiolini auto più adatti non è e non deve essere lasciata al caso, poiché è regolamentata con disposizioni chiare e restrittive, la cui violazione sottopone chi è alla guida a sanzioni pecuniarie importanti, fino alla sospensione della patente.

Quindi, da oggi, i bambini dovranno essere trasportati con seggiolino anti abbandono e da sempre con un seggiolone idoneo al peso e all’età. La disciplina in materia è chiara e suddivide i seggioloni in gruppi.

ARTICOLO 172 DEL NUOVO CODICE DELLA STRADA E SEGGIOLINI ANTI ABBANDONO
La normativa sui seggiolini anti abbandono è realtà. Da oggi (7 novembre 2019) i seggiolini dovranno avere le caratteristiche sancite nel regolamento che prevede anche l’eventuale integrazione di quelli preesistenti, attraverso l’applicazione di un dispositivo a norma. Il fisco ha poi previsto un incentivo a sostegno delle famiglie, pari a 30 euro, pertanto in sede d’acquisto si consiglia di chiedere delucidazioni al rivenditore. Infine, chi non si metterà a norma, incorrerà nelle violazioni previste dall’articolo 172 del Codice della Strada, il quale prevede una sanzione amministrativa da 81 a 326 euro e la decurtazione di 5 punti dalla patente. Si ricorda che l’obbligo SUSSISTE per chiunque trasporti un bimbo di età INFERIORE a 4 anni!!!

ARTICOLO 172 CODICE DELLA STRADA COSA PREVEDE?
L’articolo 172 del codice della strada disciplina l’ uso delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta per bambini. Prevede:

  1. L’obbligatorietà dei seggiolini entro i 150 cm di altezza.
  2. Per i bambini di statura inferiore a 150 cm è obbligatorio un sistema di ritenuta, adeguato al loro peso, di tipo omologato secondo le normative stabilite dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, conformemente ai regolamenti.
  3. Comma 2: il conducente del veicolo è tenuto ad assicurarsi della persistente efficienza dei dispositivi di cui al comma 1.
  4. Comma 4: i bambini di statura non superiore a 1,50 m, quando viaggiano negli autoveicoli per il trasporto di persone in servizio pubblico di piazza o negli autoveicoli adibiti al noleggio con conducente, possono non essere assicurati al sedile con un sistema di ritenuta per bambini, a condizione che non occupino un sedile anteriore e siano accompagnati da almeno un passeggero di età non inferiore ad anni sedici.
  5. Comma 5: i bambini non possono essere trasportati utilizzando un seggiolino di sicurezza rivolto all’indietro su un sedile passeggeri protetto da airbag frontale, a meno che l’airbag medesimo non sia stato disattivato anche in maniera automatica adeguata.

REGOLAMENTO ECE R44 – GRUPPI SEGGIOLINI AUTO:
1) GRUPPO 0: per bambini fino a 10 kg di peso, di circa 12 mesi d’età, da sistemare trasversalmente sul sedile posteriore.
2) GRUPPO 0+: per i bambini di peso fino a 13 kg, da posizionare nel sedile posteriore, in senso opposto a quello di marcia.
3) GRUPPO 1: per bambini di peso tra i 9 kg e 18 kg e quindi dai 4 anni in poi. Anche questi andranno posizionati nel sedile posteriore, preferibilmente laterale, orientati nel senso di marcia.
4) GRUPPO 2: per bambini di peso tra i 15 e i 25 kg e quindi da circa 3 anni fino a 6 anni. In questo caso i seggiolini possono essere posizionati nel sedile anteriore o posteriore.
5) GRUPPO 3: da 22 kg di peso fino a 36 kg, quindi per bimbi da 5 anni a 12 anni circa. Anche questi possono essere posizionati sul sedile anteriore o posteriore.

REGOLAMENTO ECE R 44/04 che disciplina i vari gruppi di seggiolini specificandone ogni aspetto.
Inoltre, ECE R129 è un ulteriore regolamento, in vigore dal 2013, che affianca il regolamento ECE R 44/04 e che aumenta notevolmente gli standard di sicurezza. Quest’ultima regolamentazione stabilisce ad esempio che fino a 15 mesi il seggiolino deve essere installato in senso contrario al senso di marcia.

Come capire se un seggiolino è adatto al nostro bimbo? Controlla sempre l’etichetta sul retro che deve riportare: 1) normativa di riferimento, 2) compatibilità con le auto, 3) classificazione, 4) marchio di omologazione europea, 5) numero di omologazione, 6) numero progressivo di produzione.

POTREBBE INTERESSARTI LEGGERE