Una famiglia in progress tra storie di cucina, risparmio e vacanze low budget
pani indorau

Pani Indorau – Ricetta

La ricetta del pane indorau è talmente facile e buona che si fa prima a farla che a dirla!

Ecco una delle tante idee per trasformare il pane raffermo che non si butta, si ricicla. Il pane fritto è un piatto povero del mondo contadino, detto anche pani indorau o ‘ndorau o dorau a seconda della zona di Sardegna.

E noi generazione anni 60/70/80 che siamo cresciuti con le merende della Nonna. Noi che pane e cioccolata era il miracolo delle feste. Noi che le merende erano ben lontane da quelle di oggi e miravamo a quel bitterino o al succo nella bottiglietta di vetro che la nonna nascondeva sotto il lavello di ceramica.
Noi ragazzini di allora ricordiamo che, categoricamente alle 4 del pomeriggio, se non era pane ricotta e zucchero, era pane con l’olio o pane al pomodoro, se non era zuppa di latte (quello nel tetrapack triangolare) e pane abbrustolito, era sicuramente su pani indorau.

Si, dalla casa del ricco a quella del contadino, il pane è sempre stato e sempre immancabile e sacro.

Elemento principale dell’alimentazione sarda, attorno al pane ruotano una serie di tradizioni e credenze: mai mettere una pagnotta capovolta sul tavolo, perché, come dicono gli anziani, porta sfortuna.

Il pane accompagna anche il percorso di ogni membro della popolazione dalla nascita alla morte: c’è quello degli sposi, quello di Sant’Antonio, quello di Pasqua, quello della notte del 1° novembre che veniva lasciato sul davanzale per i defunti e ci sono tanti altri pani per chi stava lontano da casa giorni e aveva bisogno di cibo durevole e ognuno di essi ha una storia.
Di casa in casa, il pane no, non si buttava e non si butta mai! Si ricicla e diventa ancora più buono!!

Ingredienti per 2 persone:

  • 4 mezze fette di pane raffermo
  • 1 uovo 
  • latte q.b. 
  • sale e olio per friggere

In una capiente padella mettere una fetta di mela, con la buccia e coprire di olio per friggere. Mentre l’olio arriva a temperatura, sbattere l’uovo con il latte e inzupparci le fette di pane che poi andranno passate nel pane grattugiato. Friggere le fette di pane da ambo le parti. Scolare e riporre sopra della carta assorbente.

Servire calde.