Una mamma ed un bimbo tra storie di vita, di creatività e pillole di diritto.

Ricetta Veloce delle Prussiane

Se chiudo gli occhi e torno indietro. Se chiudo gli occhi e penso alla dispensa di Mamma,
ricordo che stavano sempre in un angolino. Si, sono cresciuta con le Prussiane che noi chiamavamo “sfogliatine a cuore”. 

Le vendevano dentro una confezione colorata, di cartone e io e mia sorella ne andavamo letteralmente ghiotte.
Erano così profumate e croccanti che una tirava l’altra!

La ricetta delle prussiane no… non è difficile e conservare nel frigo un rotolo di pasta sfoglia pronta, ha sempre il suo perché!
Questi dolcetti di sfoglia  possono diventare un velocissimo salva merenda dell’ultimo minuto oppure sarà bello regalarsi mezz’ora di lettura, sotto una luce soffusa, in compagnia di una tazza di latte caldo e qualche dolcetto.
Un momento di puro relax con una spesa minima di 1 euro circa se sei furba e fai scorta di sfoglia in promozione.
Il barattolo di Mielbio, invece?
La sua presenza è d’obbligo, in dispensa, per 365 giorni l’anno! C’è il Mielbio Bosco per il mal di gola, Limone e Arancio per i dolci e Castagno per il formaggio sardo stagionato.

Ingredienti per circa 18/20 prussiane:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • Mielbio Cremoso, Rigoni di Asiago, all’Arancio o al Limone
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna

Stendere la sfoglia e incidere la linea di demarcazione del centro, senza tagliare la pasta.Con l’aiuto di un pennello distribuire un velo di MielBio sulla superficie e arrotolare la pasta nei
due versi fino ad arrivare al centro.
Tagliare il rotolo in fette di circa 1 cm che vanno adagiate su una placca da forno coperta da carta forno.
Schiacciare la pasta con i polpastrelli, fino a raggiungere la forma tipica delle prussiane.
Con il pennello distribuire un velo di Mielbio su ogni prussiana e successivamente qualche granello di zucchero di canna.
Infornare a 180° per circa 15/20 minuti e fino a quando la superficie non sarà ben colorata. Far raffreddare e conservare in una scatola di latta, lontano da fonti di calore.