Una famiglia in progress tra storie di cucina, risparmio e vacanze low budget

10 Idee di Regali di Natale

Crisi o non crisi, quest’anno i regali di Natale saranno all’insegna della qualità e dell’estrema utilità, sempre con un occhio al risparmio!
Ho cercato di realizzare pensieri carini, ma allo stesso tempo che non finiscano nel dimenticatoio di un cassetto del comò
…. e l’idea di questo vadevecum scaturisce dalla convinzione che la “sezione regali” rappresenti l’unica fase stressante del Natale tra i dubbi sul: ho speso poco, ho speso molto, lo ricicla, ama il giallo e questo è verde… etc, ect!!! Alla fine si rischia di spendere il doppio e male!

jam-428094_640

Ma cosa regalare?!? 

Se il potenziale destinatario apprezza il fai da te, si può optare per una delle tante idee di riciclo creativo: una lampada di spago, delle lanterne di vetro, un cestino porta oggetti, etc. Se, invece, ci troviamo nelle condizioni di dover fare qualcosa di un po’ più importante, sono dell’idea si debba optare per l’utilità allo stato puro.

Porte aperte a cose di consumo quotidiano come, ad esempio, l’alimentare di qualità artigianale: acquistiamo dal produttore (caseifici, pastifici, panetterie, mercato, cantine, etc.) e abbattiamo i costi regalando prodotti che saranno utili per i pranzi delle Feste.

Se proprio devo acquistare oggettistica o abbigliamento, mi piace dare la possibilità del cambio, chiedendo all’esercente l’utilissimo scontrino cortesia!

Perciò:

1) Golosoni? Perché non realizzare dei cestini alimentari, improntati sull’idea dell’aperitivo o ancora meglio della colazione, con soluzioni per una buona tazza di latte, marmellate e brioches o ancora meglio biscotti fatti in casa, a cui aggiungere qualche oggettino: mug, cucchiaini e tazzine per il caffè o la classica moka. D’altronde facciamo tutti colazione, no?!? Oppure esistono soluzioni con recapito direttamente a domicilio, basta qualche click comodamente seduti sul divano, senza lo stress da lotta per accaparrarsi l’ultimo pezzo o di dover obbligatoriamente fare la sfilata per i condomini con pacchi e pacchettini! Guarda ad esempio alle Box regalo dei vari shop online o pensa ad un ordine su Amazon alimentari. Prima di acquistare ricorda di spulciare l’web per scovare eventuali codici sconto e garantirti un risparmio.

vegetables-752153_640

2) Per gli amanti dell’alimentare artigianale: se vicino casa hai un’azienda agricola che produce formaggi, conserve, pasta fresca o tanto altro rammenta che spesso comprare dal produttore abbatte i costi e, soprattutto, si opta per prodotti con una qualità comprovata. Ad esempio, dalle nostre parti è presente un caseificio che realizza ottimi formaggi a prezzi competitivi, rispetto alle attività commerciali a cui li cede in vendita. Idem la pasta fresca confezionata che nei giorni di festa è sempre graditissima e che, comunque, se inutilizzata può essere sempre congelata per ogni evenienza, senza perdere la sua bontà e genuinità. E visti gli eventi tragici del terremoto, aiutiamo gli artigiani dell’Umbria a mantenere il loro lavoro, compriamo formaggi e salumi di Norcia!

3) Teenager: se destinatari sono giovani ed il budget è limitato subentra la crisi sul: cosa comprare?!? Perché non optare per delle consumazioni nella loro pizzeria/paninoteca/pub di fiducia? Anche in questo caso si va sul sicuro, poiché di certo gradiranno una cena pagata, anziché la solita anonima sciarpa!!! 😉

4) Per la famiglia: per chi ha casa, chi ha tutto, chi non ha necessità del superfluo ed apprezza l’utile può essere realizzato un cesto di prodotti per la pulizia o la cura della persona. E’ un’idea regalo molto personale, ma pur sempre utile e obiettivamente tra l’ennesimo panettone e un set di prodotti per la casa (detersivo, ammorbidente e disinfettante) preferirei di gran lunga il secondo. Se riuscite, utilizzate i buoni sconto Desideri Magazine e con lo stesso budget potete regalare mooooltooo di più!! 

5) Per gli amanti dell’avventura: Groupalia, Groupon, Il Tuo Ticket, Mondo Parchi, etc. offrono idee low cost in oggettistica, tecnologia, vacanze e servizi. A chi non piacerebbe ricevere un massaggio, un corso di equitazione, un coupon ristorante in regalo o un ticket per parco divertimenti? Un unico consiglio: quando si acquista online è bene cercare eventuali feedback sull’esercente. E ricordate che queste opzioni sono adatte per destinatari che non si spaventano davanti ad un’esperienza nuova da un parrucchiere sconosciuto e non hanno difficoltà a prenotare anche attraverso My Table i servizi ristorativi.

6) Per i più tecnologici:  controlla sempre i prezzi nel PV e i prezzi nello shop online della stessa insegna. Spesso accade che se acquisti online e ritiri in negozio, il risparmio è importante e su oggetti di valore si aggira anche oltre le 100 euro. 

6) Per i Nonni, la Zia e i Tradizinalisti: potrebbero gradire un servizio completo dal parrucchiere? Allora paghiamo una sorta di coupon direttamente dall’esercente di fiducia. Acquistiamo un bel bigliettino Natalizio e inseriamo il coupon all’interno. Certo, il parrucchiere, l’estetista dove va la nonna o la zia possono essere meno vantaggiosi dei deal stracciatissimi che circolano negli shop, ma pazienza e sappiamo di aver optato per un dono che verrà apprezzato e potrà essere usato quanto realmente necessario.

7) Neogenitori? Diamo il via le nuove esperienze. Con soli € 15 circa potete regalare una lezione prova di piscina per neonato e genitori. Esperienza bellissima. Dopo la lezione prova, noi abbiamo acquistato un pacchetto completo e a 3 mesi nano è andato persino sott’acqua, sotto la supervisione dell’istruttrice.

8) Per i difficilotti ci sono i buoni spesa per chi di trucco se ne intende e può scegliere cosa serve o meno al suo beauty. Non è necessario spendere grosse cifre: 10/15 € e si permette una scelta più mirata del prodotto, da parte di chi riceve il coupon. Oppure i coupon che trovi nelle varie piattaforme di risparmio, per effettuare l’acquisto di cosmetici di qualità ad un costo più basso!

9) La visita senza impegno: abbiamo anche quelle visite dettate da regole di rispetto e buona vicinanza e dove è preferibile non mettere in imbarazzo il destinatario con regali eccessivi. Anziché comprare il solito panettone, possiamo portare un home made. Cosa? Un vaso di sott’olio, una marmellata, dei biscotti confezionati in maniera carina e interamente realizzati in casa e non dimenticare la frutta sotto spirito realizzata con il liquore che giace nel mobile bar da anni!!! Cavolfiore sottolioOppure potresti portare un handmade fatto con cuore e creatività, come una ghirlanda fuori porta, un ferma porta o una pallina natalizia personalizzata. Chiudiamo il tutto in un foglio di carta trasparente e un fiocco enorme e la bella figura è assicurata!

10) Qualche Altra Idea? Hai un cinema vicino casa? Potresti acquistare un pacchetto di biglietti. E’ fashion, ma non puoi spendere grosse cifre: opta per un buono in catene low cost? Un buono da 10/15 € all’Ikea e può spenderlo per qualche oggetto per arredarla. Spesso è meglio regalare poco, ma dare possibilità di scelta, più che regalare tanto e sbagliato.

Insomma, idee ne abbiamo e sicuramente a me sfugge qualcosa a cui Voi avete pensato! Con quel poco che rimane dalle spese di fine anno, sono dell’idea che si debba spendere per cose utili e mangerecce di qualità!! 😉

Al bando tutto ciò che rischia di finire solo soletto in un armadio buio e polveroso. Condividi le mie opinioni?

Leggi anche: